cibo, vino e quantobasta per essere felici

Canederli ai finferli, cavoli e formaggio in gratin

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

gratin di canederli ai finferli e cavoligratin di canederli ai finferli e cavoli

I canederli ai finferli con cavolfiore e formaggio rappresentano una interessante variazione su un tema “tradizionale”, quello dei canederli ai finferli, piatto tipico del Sud Tirolo.  La ricetta originaria ha le sue radici nella cultura culinaria alpina, in particolare in quella austriaca e altoatesina. Non a caso, le conifere presenti in entrambi i paesi abbondando di finferli. Realizzare i canderli è tutto sommato semplice: si crea un impasto di uova, pane raffermo e finferli già cotti, e si formano delle palline o dei cilindri, che vengono poi cotte nel brodo. Questa ricetta specifica però vede come protagonisti almeno altri due ingredienti: il formaggio e il cavolfiore. Inoltre, è il procedimento a essere diverso o, per meglio dire, composito. Si tratta infatti di creare una sorta di gratin proprio a partire dai canederli ai finferli, ovviamente previa l’integrazione del formaggio e delle cimette di cavolfiore.
Il Formaggio Cremoso Senza Lattosio di Exquisa è completamente delattosato, quindi può essere consumato anche dagli intolleranti al lattosio. Altro ingrediente
di questa ricetta sono le cimette di cavolfiore. Con il termine “cimette” si indica la parte superiore dell’ortaggio, quella che forma una sorta
di capello. La cimetta è la parte più tenera e saporita del cavolo.


Ingredienti per 4 persone

8 canederli ai finferli

175 g di formaggio cremoso Exquisa

400 g di cimette di cavolfiore multicolore

250 ml di besciamella senza lattosio non molto densa

100 g di parmigiano reggiano 36 mesi

80 g di burro chiarificato
1 litro di brodo

 canederli ai finferlicanederli ai finferli

Preparazione

  1. Fate bollire i canederli nel brodo per circa 10 minuti, un quarto d’ora al massimo.
  2. Intanto cuocete a vapore le cimette di cavolfiore finché saranno diventate croccanti
  3. Fatele poi saltare per uno o due minuti nel burro. Mescolate per bene la besciamella e il formaggio creando una sorta di cremina.
  4. In una pirofila adagiate uno strato di crema di besciamella e formaggio, i canederli, un altro strato di crema, le cimette di cavolfiore, un terzo strato di crema.
  5. Spolverate un po’ di parmigiano grattugiato e infornate a 180 °C fino a quando il gratin sarà ben dorato. 

    Seguite Tiziana Colombo sul suo blog per altre ricette adatte agli intolleranti 
Dello stesso autore:

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.