Skip to main content

Ricette: dello Chef, della Tradizione, dei Lettori

Panna cotta alle erbe di campo

Panna cotta alle erbe di campo, una ricetta che ci arriva dalla Carnia ed è firmata dallo chef Damiano Fabrizio Casali dell'Hotel Perla di Ravascletto 

Ingredienti per quattro persone

Per la panna cotta:

  • Mezzo litro di panna freschissima da montare
  • 60 g circa di erbe miste composte da foglie di tarassaco e silene.  Possiamo aggiungere qualsiasi altra erba mangereccia reperibile in questo periodo.
  • Mezzo spicchio di aglio
  • Mezzo cucchiaio di cipolla tritata
  • Una noce di burro
  • Tre fogli di colla di pesce
  • La buccia grattugiata di mezzo limone
  • Un cucchiaio di vino bianco buono
  • Un cucchiaino di aceto di mele
  • Sale e pepe quanto basta

Per la salsa a base di yogurt:

  • 250 g yogurt intero
  • Due cucchiai di aceto di mele
  • Il succo di mezzo limone
  • Un pizzico di zucchero
  • Sale e pepe quanto basta

Continua a leggere...Panna cotta alle erbe di campo

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Alici arraganate al forno

Alici arreganate ricetta tipica napoletanaAlici arreganate ricetta tipica napoletana


Alici arraganate al forno. Prima di tutto traduciamo per i non napoletani il termine "arraganato", che significa "origanato, cioè condito con l'origano." Protagoniste di questa ricetta sono le alici. Parliamo proprio delle meravigliose e lucenti alici (a Trieste sardoni) grasse d’estate, la stagione migliore per consumarle e magre d’inverno. Il loro sapore è sempore leggermente diverso, in quanto influenzato dal mare dove vengono pescate e dalla salinità delle diverse acque. 

Continua a leggere...Alici arraganate al forno

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Riso acquerello con asparagi gambero viola salicornia e aioli al pomodoro

acquerello con asparagi gamberi viola salicornia acquerello con asparagi gamberi viola salicornia Riso Acquerello con asparagi gambero viola salicornia e aoli al pomodoro. Ricetta dello chef Giuseppe Mulargia, del Ristorante Le Spighe del Grand Hotel Palatino di Roma. Il riso Acquerello si fonde con la croccantezza degli asparagi, la delicatezza dei gamberi viola e la vivacità della salicornia, creando una sinfonia di sapori che delizierà i sensi. La salsa aioli al pomodoro, un'esplosione di gusto e colore, completa questo piatto delizioso, aggiungendo un tocco finale di perfezione.

Ingredienti per 2 persone

Continua a leggere...Riso acquerello con asparagi gambero viola salicornia e aioli al pomodoro

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Pasta e piselli alla napoletana

pasta con i piselli pasta con i piselli

Pasta e piselli alla napoletana. Un primo piatto veloce e facile, ideale per propiziarsi la primavera.  Dolci e succosi, i piselli, ingredienti di base
della cucina povera di un tempo, sono perfetti per una preparazione saporita, nutriente e anche leggera. Il gusto dei legumi freschi e delle cipolline novelle, le note croccanti della pancetta e il profumo del pepe nero appena macinato sembrano fatti apposta per essere serviti insieme alla pasta.

Quanto alla scelta del formato qui a Napoli preferiamo la pasta ammiscata, anticamente raccolta un po’ ovunque dagli avanzi delle lavorazioni, perché a ogni assaggio ci costringe a gustare la diversa consistenza di spaghetti, bucatini, tripolini, penne o fusilli. In alternativa potete scegliere i tubetti medi.

Continua a leggere...Pasta e piselli alla napoletana

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Bruschetta golosa

bruschette al gorgonzola dopbruschette al gorgonzola dop

Bruschetta golosa con zucchine grigliate, gorgonzola DOP, rucola, patè di pomodori secchi, olive e scorza di limone. Un  piccolo concentrato di bontà da prepearare con cura. Le dosi consigliate sono per due persone. 

Continua a leggere...Bruschetta golosa

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Festa di San Marco: a Venezia si regala il bòcolo e si cucinano i risi e bisi

risotto con scampi r bocolorisotto con scampi r bocolo

Il 25 aprile, festa di San Marco, a Venezia è anche la festa del bòcolo, cioè un bocciolo di rosa, nel nome di un antico amore fra Tancredi e Vulcana.  È un'usanza è molto conosciuta anche nell’entroterra veneziano. La leggenda del bocolo risale ai tempi del Doge Orso I Partecipazio , 14° Doge della Serenissima (864-881).

Continua a leggere...Festa di San Marco: a Venezia si regala il bòcolo e si cucinano i risi e bisi

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Gyoza di mele Red Delicious Val Venosta e carne di maialino

red delicious Val Venosta gyozared delicious Val Venosta gyoza

Gyoza di mele Red Delicious Val Venosta e carne di maialino. Prelibati ravioli dal retrogusto agrodolce. Un invito a esplorare nuovi e creativi abbinamenti. I gyoza preparati da Valentina del blog Occhi Ovunque, sono un delizioso incontro tra la cucina fusion e le mele alto atesine. 

Continua a leggere...Gyoza di mele Red Delicious Val Venosta e carne di maialino

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Timballo aragonese

TIMBALLO ARAGONESETIMBALLO ARAGONESEIl protagonista del pranzo nei giorni di festa ad Aragona, piccolo comune dell’entroterra agrigentino, è il TegameTaganu o Teganu in dialetto –, un timballo di rigatoni conditi con macinato misto di manzo e maiale, salsa di pomodoro, uova sbattute e tuma a fettine. Pur sembrando un piatto unico, è in realtà solo l'apice di tutto il pranzo delle feste. Di norma, per tradizione, a questa pasta al forno seguiva l'agnello, cotto in tegami di coccio al forno e insaporito con rosmarino, vino bianco e cipolle, e non mancavano i dolci, come le cassatine di ricotta e le paste di mandorla.

La ricetta che vi propongo è stata pubblicata sul mensile qbquantobasta. 

Ricette , Giulia Godeassi

Continua a leggere...Timballo aragonese

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Casatiello dolce come un panettone

Panettone tutto l'anno. Oops, ma questo è un casatiello! Il casatiello è tipicamente una torta salata pasquale, a base di formaggio, salame e uova. Il suo nome si presume derivi dall'inflessione napoletana di formaggio (cacio, da cui cas' e infine casatiello), ingrediente principale che compone l'impasto di tale prodotto.

La diffusione del casatiello è attestata almeno a partire dal Seicento: “E, venuto lo juorno destenato, oh bene mio: che mazzecatorio e che bazzara che se facette! Da dove vennero tante pastiere e casatielle? Dove li sottestate e le porpette? Dove li maccarune e graviuole?” si legge infatti ne La gatta Cenerentola di Giambattista Basile. Noi su qbquantobasta per il menu pasquale della tradizione italiana vi proponiamo la versione dolce, diffusa nella zona di Caserta.

Ricette , Giulia Godeassi

Continua a leggere...Casatiello dolce come un panettone

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Sai preparare la minestra maritata?

minestra. maritataminestra. maritata

La minestra maritata, detta anche pignato grasso, è il piatto tradizionale che a Napoli si prepara per le festività, tanto da essere stata definita una pietanza di gala della cucina partenopea. Grazie alla ricchezza delle sue carni e al sapore amarotico e un po’ acidulo delle verdure è un piatto davvero saporito, dal gusto semplice e ricco.

Piatto monumento della nostra gastronomia più autentica, ci spiegano dal Ristorante Bacco Furore , la minestra maritata, discende dalla olla potrida spagnola, meglio nota nel ‘600 come “pignato grasso” e magnificata dal Del Tufo, dal Corrado e dal Cavalcanti, i nostri tre grandi gastronomi. Questa meravigliosa minestra, nella quale le verdure si “maritano” con il “salsiccione” è un piatto unico, classicamente invernale, da non confondere con la minestra di Pasqua, detta de’ carduncielli, che può essere considerata sua gemella.

Chiedilo a qb

Continua a leggere...Sai preparare la minestra maritata?

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Torta pasqualina

Torta pasqualina. Piatto di origine antica, inserito nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della Liguria, la torta Pasqualina genovese è un vero e proprio concentrato di simbolismi. Leggenda vuole che si debbano usare 33 fogli di pasta, come 33 sono gli anni della vita terrena di Cristo. Le uova intere (sode) rappresentano la rinascita della vita e il ritorno della primavera. Ingrediente tipico è la prescinsêua, simile a una cagliata acida, molto leggera (e difficile da reperire al di fuori della regione di origine).

Ricette , Giulia Godeassi

Continua a leggere...Torta pasqualina

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Insalata di erbe fiori ed erborinato

insalata primaverile rinforzatainsalata primaverile rinforzata

Insalata di erbe fiori ed erborinato,  arricchita da guanciale croccante. Un piatto firmato Riccardo De Pra del Dolada, ristorante dell'Alpago. Un piatto che ci insegna a osare per gli accostamenti di gusto. Una delizia per la vista e il palato.

Continua a leggere...Insalata di erbe fiori ed erborinato

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy