cibo, vino e quantobasta per essere felici

Pic nic anche in notturna a Trevi

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Dal 22 al 25 aprile 2017 torna in Umbria “Pic & Nic a Trevi. Arte, musica e merende tra gli olivi”. Tra le novità di questo anno il Pic&Nic anche in notturna e un omaggio a Michelangelo Antonioni regista e cittadino trevano. Nel borgo medievale di Trevi, in Umbria, dal 22 al 25 aprile prossimi, si festeggia la 10^ edizione di “Pic & Nic. Arte, musica e merende tra gli ulivi”. Un appuntamento dedicato alla bellezza, alla natura, al paesaggio, all'artigianato e ai prodotti agroalimentari di qualità. Con il simbolo del tradizionale sportino a quadrettoni bianchi e rossi, Pic & Nic rappresenta da anni un' interessante occasione per chi vuole trascorrere un fine settimana in Umbria, en plein air.
 
Alcune novità di questa decima edizione sono:
il Pic Nic di notte tra gli ulivi, che si terrà domenica 23 aprile. Si inizia al tramonto dall'aperitivo con con una selezione di vini delle cantine socie del Movimento Turismo del Vino dell'Umbria, che poi ospiteranno originali pic nic in vigneto in occasione di Cantine Aperte il prossimo 27 e 28 Maggio. Il Picnic si prolungherà per la cena in un oliveto adiacente alla Chiesa romanica di S. Pietro a Pettine. A rendere magica l'atmosfera del picnic in notturna gli allestimenti luminosi e le originali sedute di Frale Design.
 L'omaggio al regista e cittadino trevan, Michelangelo Antonioni. Lunedì 24 aprile, nella Chiesa di San Francesco, verrà proiettato  il film “Lo Sguardo di Michelangelo”  alla presenza della moglie Enrica Antonioni.  “Lo Sguardo di Michelangelo” è l’ultimo film del regista, girato nel momento massimo della sua incapacità di comunicare con la voce. E’ un omaggio di Antonioni a Michelangelo Buonarroti, che vede il regista anche nelle vesti di attore, in un’opera senza sonoro dove Antonioni ammira il Mosè di Michelangelo. Fotografia e luce danno la voce a questo confronto muto.
Corso di Orticoltura, pratico / teorico, negli orti di Villa Fabri, tenuto da docenti dell'istituto agrario di Todi. Nelle sale affrescate di Villa Fabri si svolge la rassegna #Artigianinnovatori giunta alla 5a edizione, che seleziona artigiani, creativi, crafter, maker, di ambiti molto differenti, che uniscono il saper fare al design, all’arte, all’architettura, all’illustrazione.
Durante i quattro giorni del Pic Nic si alterneranno trekking naturalistici, passeggiate in bicicletta ed in e-bike, degustazioni d’olio e prodotti tipici, la caratteristica caccia al tartufo, altra eccellenza locale, i mercatini del contadino e dell’antiquariato, i percorsi guidati alla scoperta del centro storico. Immancabile l’attenzione verso i più piccoli, con laboratori condotti da artigiani. Ampio spazio verrà dato, anche questo anno, alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che si raccoglieranno sulla collina olivata con passeggiate accompagnate da esperti e si concluderanno con laboratori di cucina tenuti dagli Chef  Barbara Grimaldi alias Papa Simply Food e da Nicolas Bonifacio dell'Osteria Gourmet Eat Out di Assisi, che proporranno ricette a base di erbette spontanee utilizzando anche le farine macinate a pietra del Molino sul Clitunno.


 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.