cibo, vino e quantobasta per essere felici

Rara è la polenta: sia fatta la polenta.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

polenta friulanapolenta friulana

#polenta. Riproponiamo ai nostri amici, che sono anche amici della polenta come noi qbisti, il pezzo di Camillo Langone pubblicato oggi, 4 novembre 2020, su Il Foglio.  "Le pizzerie battono le polenterie ormai anche al nord.  La clausura primaverile è stata caratterizzata dalla pizza, quella autunnale sia caratterizzata dalla polenta. Ovviamente è un sogno, della polenta non gliene frega più niente a nessuno, nemmeno nel Lombardo-Veneto: nel Lecchese di Renzo Tramaglino (la polenta bigia dei 'Promessi sposi') le pizzerie battono le polenterie cento a uno, nel Vicentino di Virgilio Scapin (la polenta col salame dei “Magnasoete”) le pizzerie battono le polenterie cento a zero... Me lo confermano gli scaffali del supermercato: spazzolata la farina di frumento, intatta la farina di granturco, e non certo per boicottaggio nei confronti di Erdogan.

Pietro Longhi, Museo del Settecento veneziano, Ca' Rezzonico Pietro Longhi, Museo del Settecento veneziano, Ca' Rezzonico

Mentre su Instagram #pizza batte #polenta 50.000.000 a 600.000. Per la polenta andrà tutto male perché la polenta vuole la carne (salsiccia, brasato, cinghiale...), mentre le masse si van veganizzando, e vuole la famiglia, la tavolata, l’assembramento, mentre la pizza arriva nello zainetto e la mangi da solo davanti allo schermo. Rara è la polenta: sia fatta la polenta". 

Con l'occasione segnaliamo che è in fase di stampa un nuovo volume della collana Mittelcook di Qubìeditore: protagonista la farina di mais. Prenotatelo subito a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.