Casatiello dolce come un panettone

Panettone tutto l'anno. Oops, ma questo è un casatiello! Il casatiello è tipicamente una torta salata pasquale, a base di formaggio, salame e uova. Il suo nome si presume derivi dall'inflessione napoletana di formaggio (cacio, da cui cas' e infine casatiello), ingrediente principale che compone l'impasto di tale prodotto.

La diffusione del casatiello è attestata almeno a partire dal Seicento: “E, venuto lo juorno destenato, oh bene mio: che mazzecatorio e che bazzara che se facette! Da dove vennero tante pastiere e casatielle? Dove li sottestate e le porpette? Dove li maccarune e graviuole?” si legge infatti ne La gatta Cenerentola di Giambattista Basile. Noi su qbquantobasta per il menu pasquale della tradizione italiana vi proponiamo la versione dolce, diffusa nella zona di Caserta.

Ingredienti

 

500 – 600 g di farina forte tipo Manitoba

2 uova

180 ml di latte

50 g di strutto ammorbidito

100 g di zucchero

la scorza di 1 limone e di 1 arancia

i semi di una bacca di vaniglia

1 cubetto di lievito di birra

2 cucchiai di liquore tipo “Strega”

1 cucchiaino di sale.

Per la glassa

250 g di zucchero a velo

1 albume

codette e ovetti per decorare.

 FATE COSÌ 

  1. 1. Stemperate il lievito nel latte tiepido assieme a un pizzico di zucchero. Mescolate bene e lasciate riposare per almeno 30 minuti.
  2. Unite poca per volta la farina e il sale. Lavorate l’impasto e aggiungete lo strutto a fiocchi.
  3. Impastate il tutto per almeno 20 minuti sulla spianatoia.
  4. Formate quindi una palla d’impasto e fatela lievitare in una ciotola capiente per 2 ore, coperta da un panno.
  5. Riprendete in mano l’impasto e lavoratelo di nuovo per 5 minuti sulla spianatoia piegandolo in 3 parti in modo da dargli forza.
  6. Formate una palla e riponetela in uno stampo tondo e alto (come quello del panettone) dal diametro di 22 – 24 cm.
  7. Copritela con la pellicola e lasciatela lievitare per 12 – 20 ore fino a quando avrà raggiunto circa i due terzi d’altezza dello stampo.
  8. Scaldate il forno a 190 °C e infornate il casatiello a forno caldo.
  9. Cuocete per 50 – 60 minuti facendo la prova stecchino. Se si dovesse scurire troppo, copritelo con un foglio di carta argentata.
  10. Una volta cotto, fatelo raffreddare a temperatura ambiente.
  11. Preparate quindi la glassa sbattendo l’albume con una forchetta e unendo lo zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone.
  12. Coprite il dolce con la glassa e decoratelo con le codette colorate e gli ovetti di cioccolato.
  13. Lasciate indurire la glassa e poi servitelo a fette.

http://julietsbelly.com/

Ricette , Giulia Godeassi

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy