cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Risotto dello specialista del riso 2019

La ricetta di Joshua Tongiani, vincitore del Premio Gallo-Specialista del Riso 2019: Risotto Gallo Carnaroli Gran Riserva con crema di pomodorini gialli, basilico, polvere di pane all’acciuga e bottarga. 
Per il risotto:
• • 280 g di Riso Gallo Carnaroli Gran Riserva
• • 1 scalogno
• • 15 foglie di basilico fresco
• • 40 g di burro semi salato
• • 70 g di Grana Padano Riserva 27 mesi
• • 2l di acqua

Per la crema di pomodori gialli:
• • 500g pomodori gialli
• • 1 scalogno
• • sale, pepe, olio EVO q.b

Per la polvere di pane all’acciuga:
• • 250 g di pane raffermo
• • 30 g di burro
• • 50 g di acciughe sott’olio
• • bottarga di muggine q.b.

Procedimento:
1. In una casseruola stufare uno scalogno con poco olio e acqua. Aggiungere i pomodorini gialli tagliati a piccoli pezzi, salare leggermente, pepare e cuocere per circa 18 minuti, successivamente scolare leggermente, frullare, passare al colino fine e conservare da parte.
2. Tostare il pane a piccoli pezzi in forno per 5 minuti a 180°, successivamente frullarlo assieme al burro e alle acciughe. Stenderlo su una placca e lasciarlo asciugare in un luogo caldo per 10 minuti.

3. In una casseruola tostare il riso con lo scalogno e poco olio, bagnare con acqua e iniziare la cottura; verso la metà cottura aggiungere la crema di pomodori gialli e portare a cottura il risotto. Mantecare con burro, Grana Padano e le foglie di basilico tagliate a julienne fine. Tenere il risotto all’onda e servire.

Finitura:
In un piatto piano stendere il riso e adagiare la polvere di pane all’acciuga. Grattugiare della bottarga di muggine e servire.

Sul secondo e terzo gradino del podio, rispettivamente Gioele Vacchina dell’Istituto ‘Giovanni Giolitti’ di Torino con “Arancino 2.0” e Alessia Figini dell’Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera ‘Carlo Porta’ di Milano con “Limoncino”. L’iniziativa, dedicata ai talenti emergenti della ristorazione dai 18 ai 28 anni, conferma l’attenzione di Riso Gallo verso i giovani, sostenendoli e incentivandoli ad eccellere. 
Rispetto alla precedente edizione il concorso non si è limitato al “classico risotto” ma ha lasciato spazio ad altre ricette della tradizione italiana. Ai concorrenti è stato, infatti, richiesto di cimentarsi su un tema quanto mai attuale, “Non solo risotti: la grande tradizione della cucina italiana in un piatto a base di riso”, attraverso l’utilizzo a scelta di almeno uno tra i seguenti prodotti di Riso Gallo: Carnaroli Riserva, Venere, Originario, 3 Cereali e Aroma. Una scelta che conferma come l’Azienda sia da sempre attenta a cogliere i cambiamenti e l’evoluzione dei consumi, innovando e diversificando l’offerta, sempre all'insegna di elevata qualità.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni