cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Vendemmia solidale oltre 500 persone a Le Manzane

da sx in basso Angelo Righetti, Ernesto Balbinot, Andrea Ciccolella, Luca Zaia, Sammy Basso, da sx in alto Silvana Ceschin, Sibylle Righetti e Maurizio Gelatida sx in basso Angelo Righetti, Ernesto Balbinot, Andrea Ciccolella, Luca Zaia, Sammy Basso, da sx in alto Silvana Ceschin, Sibylle Righetti e Maurizio Gelati

 

Successo per l’evento charity di San Pietro di Feletto tra le Colline del Prosecco Superiore, proclamate il 7 luglio di quest’anno Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. 500 persone domenica 8 settembre a Le Manzane (TV) per aiutare la ricerca sulla SLA. Ospiti d’onore Sammy Basso, Riccardo Pittis, il campione della Tiramisù World Cup Andrea Ciccolella, il governatore del Veneto Luca Zaia e l’assessore regionale Federico Caner. 

La famiglia Balbinot con il governatore Luca ZaiaLa famiglia Balbinot con il governatore Luca Zaia

 

All'insegna dello slogan "vendemmia bagnata, vendemmia fortunata", la pioggia non ha fermato la solidarietà e i sorrisi alla cantina Le Manzane di San Pietro di Feletto (TV), nel cuore delle terre del Prosecco Superiore. Raccolti 4-5 quintali di glera. Il ricavato di quest’anno sarà devoluto alla onlus Revert per la ricerca sulla SLA, grazie a un progetto sviluppato in collaborazione con l’impresa sociale Edipo Re.

Dopo la vendemmia, la festa è continuata sotto la tensostruttura con l’aperitivo a base di Prosecco Superiore Docg accompagnato da un goloso cicchetto, il “Bocconcino di baccalà dorato con zucchine” offerto da Alberto e Marco Stocco di Ca’ del Poggio. Ad animare la festa il gruppo Segnali Caotici con Alberto Ceschin e il giocoliere/equilibrista Manuele Pascal. La giornata si è conclusa con il pranzo in “caneva” e la gara di tiramisù. Andrea Ciccolella, campione 2017 della Tiramisù World Cup, ha decretato la vittoria della versione classica su quella innovativa (ganache di cioccolato, pan di Spagna al posto dei savoiardi e amaretti), preparata dalla Pasticceria Alpago di Conegliano, dopo un ex aequo della giuria sorteggiata tra i partecipanti alla vendemmia solidale.

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha elogiato la famiglia Balbinot (Ernesto, la moglie Silvana, i figli Marco e Anna) come esempio di «determinazione, sacrificio e voglia di fare». «1 persona su 5 fa volontariato in Veneto ed è esattamente questo il significato che vogliamo dare all’evento di oggi. 

L’associazione Revert Onlus nasce nel 2003 per finanziare, promuovere e incentivare la ricerca per arginare i danni provocati dalle malattie neurodegenerative. «Al momento - hanno spiegato Angelo Righetti, membro del consiglio direttivo di Revert e Maurizio Gelati, responsabile della Banca delle Cellule Staminali di Terni - la sperimentazione clinica sui pazienti affetti da SLA, condotta dal prof. Angelo Vescovi, è una delle più avanzate nel panorama scientifico internazionale. Revert è la prima associazione non profit al mondo ad avere effettuato trapianti di cellule staminali cerebrali prive di problematiche etiche perché sono derivate da feti abortiti spontaneamente».

La vendemmia solidale era stata presentata, nei giorni scorsi, alla Mostra del Cinema di Venezia, a bordo e attorno all’Edipo Re, la storica imbarcazione che Pier Paolo Pasolini aveva condiviso con il pittore Giuseppe Zigaina. «Quest’anno con Le Manzane - ha spiegato Sibylle Righetti, presidente di Edipo Re - abbiamo voluto stringere una collaborazione che non si limita a questa edizione. Ogni anno in cui la cantina farà la vendemmia benefica essa sarà presente al Lido e compreremo il prosecco solidale per venderlo durante il Social Food Festival, uno spazio degustazione nel cuore della mostra con prodotti a kilometro etico. Comunicare, fare rete è il modo migliore per promuovere un turismo solidale, capace di dare valore a questo territorio».

Società Agricola Le Manzane S.S. Via Maset 47/b 31020 San Pietro di Feletto (TV)

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni