cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Schioppettino di Prepotto a Vinitaly

Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto. Bissando Vinitaly. "Presenti per il secondo anno consecutivo, insieme e uniti, per celebrare e promuovere la perla nera dei Colli Orientali del Friuli, 12 produttori di Schioppettino di Prepotto consolidano ufficialmente il loro legame con il territorio" sottolinea  giustamente orgoglioso il presidente Michele Pavan.   Si stanno aprendo i cancelli della grande arena enologica di Verona, Vinitaly edizione 2014. Numero di allestitori e visitatori attesi in crescita e tempi sempre più risicati per girare tra i padiglioni. Ma chi desidera conoscere i vini autentici, autoctoni e fortemente legati alle proprie radici, non deve mancare all’appuntamento con l’Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto. Dopo l’esperienza vincente del 2013, quest’anno l’Associazione ospiterà 12 produttori che parleranno del territorio e di questo loro vino dal fascino antico ma dall’appeal moderno. Un raro esempio di aggregazione virtuosa tra vignaioli che da oltre 10 anni promuove la sua eccellenza, l’unico esempio in Friuli Venezia Giulia ad aver ancorato così saldamente le proprie sorti al territorio di appartenenza. I produttori presenteranno lo Schioppettino di Prepotto, ma soprattutto i luoghi del vino, le persone, la terra, le stagioni, la storia, racconteranno di quanto suggestivo, ma anche difficile sia coltivare le vigne in un angolo del Friuli lontano dalle arterie commerciali, di come sia diverso coltivare a valle o in collina, di come l’acqua del Judrio abbia forgiato una valle che ha cresciuto uomini che sono diventati vignaioli. E ancora, presenteranno i 3 migliori elaborati usciti dal contest #Schioppettino a modo mio e la filosofia di un progetto nato per avvicinare il mondo dei social a quello del vino realizzato in collaborazione con il magazine qbquantobasta, racconteranno della recente esperienza di vinificazione da lieviti indigeni e dei progetti di ricerca che legano il Comune di Prepotto con il Politecnico di Milano.
 
Prepotto è “un’isola”, quasi sperduta, ai margini del Friuli, divisa dalla Slovenia per lunghi tratti solo dal fiume Judrio che la attraversa lento. La viticoltura è l’unica attività economica che ha resistito nei secoli in questa valle, superando disagi, carestie, guerre. Dopo un lungo periodo buio che ha visto questo vino addirittura fuorilegge, la sottozona Schioppettino di Prepotto è nata nel 2008.
 
Lo Schioppettino di Prepotto non è la promessa enologica friulana, ma la grande scommessa di pochi orgogliosi produttori, un autentico outsider rosso in terra di bianchi, un vino di nicchia fortemente legato alle sue radici, un vino d’emozione.
 Vinitaly 2014 Padiglione 6 Stand B8
www.schioppettinodiprepotto.it
social: gruppo Facebook Schioppettino di Prepotto
 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)