cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

La Doc Friuli ha la sua prima ribolla gialla spumantizzata

La Doc Friuli ha la sua prima Ribolla gialla spumantizzata, certificata dal Ceviq (Certificazione vini e prodotti italiani di qualità) di Udine, presieduto da Germano Zorzettig. Il vino è prodotto dalla storica azienda vinicola di Gigi Valle di Buttrio; un'azienda che dagli anni ’40 porta avanti la storia pionieristica del fondatore il quale, oltre a essere uno dei primi enotecnici friulani, installò anche il primo impianto di imbottigliamento sterile - in assenza d'aria - della regione. Dei 35 ettari vitati aziendali, 3 sono attualmente coltivati a Ribolla gialla che, oltre alla versione “ferma” certificata Doc Friuli Colli Orientali, ora viene anche spumantizzata in proprio con la Denominazione Friuli. La Denominazione è stata consentita per un lotto di 50 ettolitri. «È un vino nel quale crediamo molto - dice Paolo Valle -, tanto che continuiamo a piantare vigne di Ribolla gialla puntando, soprattutto, sulla zona storica di Rosazzo. Vogliamo utilizzare la Doc Friuli poiché fa riferimento a un territorio preciso, conosciuto e diverso dagli altri dove si producono vini spumanti».

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni