fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Branzino con patate alla parisienne crema di zucca e amaretti

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Branzino con patate alla parisienne crema di zucca e amarettiBranzino con patate alla parisienne crema di zucca e amaretti

Branzino con patate alla parisienne crema di zucca e amaretti

Una ricetta di Fish from Greece, Il marchio collettivo del pesce fresco allevato in modo responsabile da Hellenic Aquaculture Producers Organization (HAPO) negli allevamenti ittici dei mari greci, nel pieno rispetto delle normative europee, con un severo protocollo di certificazione privata.

 

Ingredienti per 4 persone

 

800g branzino Fish from Greece
200g patate
500g zucca
10 amaretti
1 cipolla
1 ciuffo di finocchietto
Sale e pepe q. b.
Olio EVO q. b.
Burro (per le patate) q. b.

 

Procedimento

 

Squamare e pulire il branzino, fino a ottenerne dei filetti; tenerli da parte.

Per la crema di zucca

Mondare la cipolla, tritarla finemente e trasferirla  in un tegame con un filo di olio evo; lasciarla imbiondire a fuoco dolce.

Versare quindi in padella la zucca tagliata a pezzi. Lasciare rosolare il tutto per qualche minuto e aggiungere acqua, sale e pepe.

Portare a cottura e, quando la zucca risulta abbastanza “morbida”, lavorarla con il mixer.

Lavorazione delle patate alla parisienne

Tagliate le patate con uno scavino per dare una forma il più possibile sferica, fatele sbollentare per circa 4 minuti e scolatele.

In una padella a parte, mettete a sciogliere una noce di burro e rosolatevi le patate. Eventualmente aggiungete del timo.  La rcietta originale comunque lo prevede.

Cottura del pesce

In un’altra padella versare un filo di olio evo e scottare il pesce – tagliato precedentemente in filetti di grandezza diversa – adagiandolo dalla parte della pelle, fino a portarlo a cottura completa.

Per l’impiattamento: disporre la crema di zucca sul fondo del piatto e adagiarvi sopra due filetti di pesce scottati (con la pelle verso l’alto), completare la decorazione con l’aggiunta delle patate alla parisienne, una manciata di amaretti sbriciolati e un ciuffo di finocchietto.

 

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata