fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Vini vulcanici a Gambellara

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


Il 16 e il 17 maggio 2015 a Gambellara si svolge Garganica, evento organizzato dal Consorzio Tutela Vini Gambellara e dalla Strada del Recioto per promuovere i vini Gambellara DOC e i vini vulcanici: 25 aziende partecipanti e 50 vini in degustazione. Assaggi, escursioni guidate nei vigneti, abbinamenti enogastronomici e focus tematici per conoscere l’anima profonda dei vini e dei sapori delle terre del Gambellara Doc. Si potranno scoprire i tratti caratteristici che il più antico vitigno autoctono veneto, la Garganega, rivela in questa suggestiva area di natura vulcanica.

Sarà un evento itinerante, che coinvolgerà i quattro Comuni di produzione della Doc Gambellara – Gambellara,  Montebello Vicentino, Montorso Vicentino e Zermeghedo – attraverso attività culturali, enogastronomiche e ricreative per tutte le età e proporrà le produzioni migliori firmate da Grandi Natalina, Montecrocetta, Sordato Lino, Davide Vignato, Vignato Virgilio, Zonin Roberto, Casa Vinicola Zonin, Cantina di Gambellara, Cavazza, Colli Vicentini, Marchetto Luciano e Tonello Antonio.
dove nascono i vini vulcanici dove nascono i vini vulcanici
Sabato 16 maggio un press tour riservato alla stampa di settore, durante il quale i giornalisti provenienti da diverse regioni italiane incontreranno alcuni produttori, faranno visita ad aziende dei prodotti tipici e cantine, assaggeranno diversi prodotti enogastronomici e parteciperanno a un convegno sul vulcano di Gambellara e sul percorso di produzione del Gambellara Doc dalla vigna al bicchiere. Qbquantobasta è presente con Liliana Savioli che preparerà il suo report per il numero di giugno del mensile.
Aperti a tutti gli appassionati gli eventi di domenica 17 maggio, giornata che si aprirà alle 9.30 con una passeggiata per famiglie alla scoperta del vulcano di Gambellara e proseguirà tra diversi momenti di degustazione organizzati in collaborazione con il gruppo ristoratori della Strada del Recioto fino a un inedito Derby del Vulcano, che nel pomeriggio alle Barchesse di Palazzo Cera a Gambellara vedrà la degustazione dei vini provenienti dalle diverse aree vulcaniche d’Italia. Calice alla mano si potranno assaggiare e scoprire analogie e differenze tra le produzioni di Gambellara e quelle del  Consorzio del Soave, del Consorzio Tutela Bianco di Pitigliano, del Consorzio Tutela Vini Lessini Durello, del Consorzio Tutela Denominazione Vini Frascati, del Consorzio per la Tutela dei Vini Orvieto, dell’Enoteca Provinciale della Tuscia, del Consorzio Vini doc Colli Euganei, della Cantina di Mogoro (Sardegna), del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, del Comune di Milo, del Consorzio di Tutela Vini del Vesuvio, del Comune di Pantelleria, del Consorzio Tutela Vini Etna doc e del Consorzio di Tutela Vini d’Ischia. Particolarmente interessante è anche il derby con degustazione enogastronomica guidata tra il Capretto di Gambellara, abbinato al Gambellara Doc Classico e il Coniglio all’ischitana, abbinato al’Ischia Bianco Doc. Animazioni, banchi d’assaggio, diversi momenti culturali e una cena finale completeranno il programma della giornata.

Lunedì 18 maggio sarà invece una giornata dedicata agli operatori del settore Ho.Re.Ca.: grazie alla collaborazione con ESAC Vicenza, i ristoratori potranno degustare le anteprime delle nuove annate del Gambellara Doc.

Leggi anche: Fioriscono le feste del vino sulla Strada del Soave


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata