Fritole de Carneval

fritole all uva passa ph Giulia Godeassifritole all uva passa ph Giulia GodeassiCarnevale. Le frittelle, fritole in dialetto veneto e triestino, diventano spesso consuetudine quotidiana. Ecco gli ingredienti per una trentina di pezzi

Ingredienti per una trentina di fritole
280 g di farina 00
60 g di zucchero
120 ml di latte
80 g di uvetta sultanina
2 uova
1 pizzico di sale
4 cucchiai di grappa
4 cucchiai di Marsala
(o vino dolce o rum)
1 bustina di lievito
per dolci
i semi di una bacca
di vaniglia
la scorza di 1 limone
olio per friggere
zucchero a velo

Fate così

Ammollate in acqua calda l’uva passa fino a quando si sarà ammorbidita.

Scolatela, strizzatela e asciugatela. Intiepidite il latte in un pentolino.

In una terrina sbattete energicamente con una frusta lo zucchero con le uova intere, un pizzico di sale, la scorza di limone e i semini di vaniglia.

Aggiungete il latte tiepido e mescolate. Unite la farina assieme al lievito, alla grappa, al Marsala e all’uva passa.

Scaldate abbondante olio per friggere in una pentola.

Inumidite due cucchiaini nell’olio caldo, prelevate una pallina d’impasto e gettatela nell’olio per la prova temperatura.

L’olio non dovrà essere troppo caldo: le frittelle devono diventare ben dorate all’esterno e cuocersi bene all’interno.

Una volta pronte  scolatele e tamponatele con della carta assorbente. Spolveratele di zucchero a velo e servitele tiepide o fredde.

Il consiglio: la grappa è fondamentale nei dolci fritti di Carnevale. La nonna diceva che l’alcol contenuto nella grappa a contatto con l’olio bollente, evaporando, permetteva alle frittelle o ai crostoli di risultare croccanti e poco unti.

 F

 
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy