Warning: Undefined variable $fullImagePath in /var/www/vhosts/qbquantobasta.it/httpdocs/plugins/opengraph/content/content.php on line 331
Vini e GDO - qbquantobasta.it
Skip to main content

Vini e GDO

Vincono Sicilia, Sardegna e Toscana. Diverse conferme e qualche novità dalle vendite nella fascia 5-7 euro secondo i dati rilevati da SymphonyIri ed elaborati da Tre Bicchieri al 30 ottobre 2011. Nei vini a frutto bianco Sicilia e Sardegna riaffermano la loro supremazia. La produzione dell'Isola si conferma anche tra i vini a frutto rosso, dove il rush finale è con la Toscana. Gli Antinori, con la star Santa Cristina, vincono la sfida del fatturato e lasciano alla Sicilia il primato dei volumi. I prodotti dei vitigni del Centro e delle Isole incontrano i favori dei consumatori e danno quindi soddisfazione ai produttori. I vini dell’Italia settentrionale, invece, mancano ai vertici della classifica. Il Piemonte, è assente dalla classifica e questa è una notizia che dovrebbe fare riflettere. Il primo vino del nord in classifica è il trentino Marzemino.
I dati emersi dicono inoltre che le risorse
investite nei punti vendita e la maniacale
attenzione al posizionamento da parte dei
manager di Illva e Campari hanno fatto
la differenza. Corvo rosso e il Corvo Glicine
(entrambi della scuderia Illva di Saronno),
un vino easy-to-drink sempre più
acquistato, e il Vermentino Sella Mosca
(della Campari), vino quasi imbattibile nella
sua categoria, dominano le classifiche
.
Da segnalare il caso del Vermentino Giogantinu
della Cantina sociale di Berchidda
in Gallura, vino sardo che quest’anno
ha conquistato i palati dell'Italia settentrionale.
Altro fenomeno è il Morellino di
Scansano, dove vi sono fruttuosi fermenti
da tutto il distretto di produzione. I
Chianti di Cecchi e Melini mostrano
segnali di ripresa come l’intero comparto
del Chianti.
Cielo azzurro per i vini della famiglia Cecchi;
qualche nuvola per la cantina Produttori
di Scansano che, per tenere le
posizioni, ha elevato il tasso di promozionalità,
ottenendo comunque valori rilevanti.
Tra le novità troviamo Mantellassi che
entra in classifica grazie ai contratti messi a
punto in particolare con Conad ed Esselunga.
Syrah e Nero d’Avola della cantina
siciliana Cusumano hanno scalato la classifica
grazie a una forte leva promozionale
ma andrebbero analizzati nel "segmento
inferiori 3-5 euro".
* wine consultant

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy