fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Under water wine Audace

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

conferenza stampa, caffè Tommaseo Triesteconferenza stampa, caffè Tommaseo Trieste

Presentato oggi 29 settembre 2022 negli spazi del Caffè Tommaseo a Trieste il progetto Under Water Wine - Audace, il primo affinamento in mare della regione Friuli Venezia Giulia che ha visto il Porto di Trieste ricoprire il ruolo di Cantina di Affinamento.

posa in mareposa in mare

potrebbe interessarti anche https://qbquantobasta.it/cibo/chiedilo-a-qb/prosecco-doc-trieste-affinato-in-mare

 Cesta subCesta sub

Elena Parovel e Luca Serena hanno raccontato Audace, il Millesimato Extra Brut Prosecco Spumante Parovel - vendemmia 2021, Underwater Wine. 

 Sub e PalombaroSub e Palombaroripescaggio bottigliaripescaggio bottiglia

Audace è stato lasciato riposare nei fondali del Golfo di Trieste, in un ambiente privo di ossigeno e denso di movimenti dell'acqua che hanno cullato le bottiglie ogni giorno. Alcuni giorni fa, è stata gestita la procedura di ripescaggio delle 6492 bottiglie. 

Presenti fra gli altri il sindaco di Trieste, Roberto Di Piazza, il Presidente della Regione FVG Massimiliano Fedriga e il Presidente della regione Veneto, Luca Zaia. #ociseioseguiqb


L'idea e il progetto


Come molti progetti di business, anche questo nasce da due famiglie di amici storicamente dediti alla produzione di vino: Parovel e Serena Wines. Underwater Wine rappresenta in realtà un sogno territoriale: affinare il Prosecco DOC Trieste nel suo Golfo, utilizzando l'esperienza di un grande gruppo come Serena Wines 1881 e l'estro di una azienda del Carso come Parovel vigneti oliveti 1898. 


I parametri di affinamento


Con il battesimo in mare delle prime 6.492 bottiglie, si è voluto varare un percorso audace per il Prosecco doc Trieste che, alla profondità di 20 m, si è affinato con parametri straordinariamente peculiari: la temperatura, la salinità, la concentrazione di ossigeno disciolto, la presenza di fosfati, silicati, nitriti, nitrati e clorofilla. Tutti parametri naturali che mutano con le stagioni e con il passaggio dei venti garantendo unicità gustativa e caratteriale. La Bora e lo Scirocco generano importanti oscillazioni sub-inerziali che contribuiscono al continuo movimento delle bottiglie e questo continuo cullare ha portato ad un'evoluzione singolare e straordinaria.

In una piccola area di 67 mq, in concessione demaniale, sul fondo dello specchio acqueo in Punto Franco Nuovo è stata ricreata questa cantina subacquea che ha ospitato 14 casse in acciaio per 4 mesi. #ociseioseguiqb

Per visionare le riprese subacquee di Alessio Coslovi  clicca QUI  

Riprese del ripescaggio dello Studio Francescon e Collodi 

1821, 1922, OGGI 


L'anno della prima bottiglia Underwater Wine rappresenta due importanti anniversari. Nel 1821, (200 anni dalla nostra vendemmia 2021 in affinamento sottomarino), come ha ricordato lo stuioso Fulvio Colombo in fase di presentazione, lungo la costiera triestina si produceva per la prima volta il Prosecco con il metodo tradizionale di rifermentazione in bottiglia. Nel 1922 (100 anni fa), il molo San Carlo cambiava il proprio nome in “Audace” in ricordo dell'approdo della prima nave militare italiana, il celebre cacciatorpediniere. Due elementi narrativi importanti per spiegare al mondo il progetto Audace, in cui è coinvolta l’Agenzia Francescon e Collodi di Conegliano, detentitrice del nome, che rappresenta la creatività nella comunicazione di questa storia sottomarina. Le istituzioni hanno sostenuto “Audace” ufficialmente e con entusiasmo, a partire dall’Autorità Portuale che ha dato la concessione subacquea e dell’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale. 

LA BOTTIGLIA 

Metodo Charmat. Vitigno Glera nel comune di San Dorligo della Valle (TS). Extra brut millesimato 2021. Grado alcoolico 12% vol. Residuo zuccherino 6g/litro.

Le uve sono state raffreddate prima e durante la pressatura. Perlage molto fine. Si abbina a crostacei, piatti di mare e della cucina asiatica. 


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata