cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Teranum e i vini rossi del Carso

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Torna l’atteso appuntamento con il Terrano, il vino autoctono del Carso che cresce dove la terra si tinge di rosso per la presenza di ossidi di ferro nel suolo. È una zona da sempre vocata alla viticoltura: ventosità, vicinanza al mare, bassa umidità e forti escursioni termiche tra giorno e notte riducono di molto la necessità di effettuare trattamenti e contribuiscono a una maturazione particolarmente felice delle uve. Il Terrano è un vino rosso rubino con riflessi violacei, dal colore intenso, corposo al gusto, ricco nei profumi, particolarmente fruttato, con sentori tipici di frutti di bosco. Caratteristica tipica del Terrano è la notevole freschezza dovuta all’elevata concentrazione di acidi presenti nelle uve. Questa sua acidità lo rende perfetto negli abbinamenti con i piatti tipici della cucina di carne del territorio nonché con i salumi e i formaggi localmente prodotti. Un vino dalle qualità salutari grazie alla massiccia presenza di polifenoli e di antociani antiossidanti: anche su questi aspetti da tre anni le Università di Trieste, Udine e Nova Gorica stanno conducendo ricerche nell’ambito del Progetto transfrontaliero Agrotur.
L’Associazione dei Viticoltori Carso – Kras propone ai cultori e agli amanti del buon vino “Teranum e i vini rossi del Carso”, un grande evento dedicato al Terrano a Porto Piccolo (Sistiana) il 18 marzo. Alle 15.30 al Ristorante Bris è in programma il convegno “La storicità del Terrano, vino del Carso senza confini”. Interverranno il dott. Fulvio Colombo, il Presidente dell’Associazione Viticoltori del Carso Matej Skerli, l’Assessore regionale alle risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, il curatore nazionale della Guida Slow Wine Fabio Giavedoni. Moderatrice Aurora Endrici.
Dalle 17 al Ristorante Maxi’s degustazione interamente dedicata ai Terrani e ai vini rossi di oltre 20 produttori del Carso – Kras.
La degustazione sarà accompagnata da prodotti enogastronomici tipici della zona, e da sorprendenti proposte culinarie di Tomaž Kavcˇicˇ del Ristorante “Pri Lojzetu” di Castello Zemono


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata