cibo, vino e quantobasta per essere felici

Amarone arte cucina storia in etichetta

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Arte, cucina e storia riassunti in un'etichetta, quella della bottiglia da collezione Amarone Domìni Veneti Garofani 2011, prodotta in edizione limitata (1000 bottiglie) da Cantina Valpolicella Negrar. L'effige dell'etichetta riprende "Garofani allo spiedo",  di Cristina Amodeo, ed è una delle 22 ricette tratte dal libro La Cucina Futurista di Marinetti e Fillìa, interpretate da 22 illustratori di fama internazionale ed esposte nel 2015 alla Triennale di Milano nella mostra Pranzo Improvvisato, sostenuta anche dalla cantina cooperativa valpolicellese.

Amarone Domìni Veneti Garofani 2011 è frutto dei vigneti di Jago, microarea di valore della Valpolicella classica vocata a produrre grandi vini di struttura. I profumi sono complessi, speziati, eterei ed evoluti, con sentori di vaniglia che a tratti ricordano il frutto passito. Il sapore è corposo, con tannini dolci che conferiscono morbidezza ed eleganza assieme agli aromi di frutta secca, spezie e tabacco.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.