cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

A Roberto Felluga la sezione vini di Confagricoltura FVG

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Roberto FellugaRoberto FellugaRoberto Felluga, viticoltore di Capriva del Friuli, è il nuovo responsabile vitivinicolo di Confagricoltura Fvg. «Ho dato la mia disponibilità all’incarico – spiega – per offrire un contributo diretto, assieme agli altri membri della Giunta, alla crescita del settore. Credo, in merito, che sarà necessario lavorare per dare corpo a una maggiore identità dei vini friulani e giuliani. Oggi, solo il 50% dei vini regionali sta sotto il cappello delle Doc e, di questa parte, solo la metà non è Prosecco. È evidente, quindi, l’assenza del “Friuli” sulla maggior parte del vino attualmente imbottigliato in regione. Perciò – prosegue Felluga – serve un impegno più convinto per portare a casa, secondo me, la Doc “Friuli”, da utilizzare per il rilancio qualitativo e di immagine della nostra enologia. Il brand “Friuli” ha un valore di rilievo sul mercato e, oltre a quello dei produttori, servirebbe un intervento più incisivo della politica regionale attraverso una proposta di sintesi capace di portare a una semplificazione del sistema delle Doc presenti sul territorio e attuare azioni di promozione mirate. Va bene insistere sui Paesi emergenti (Russia, Cina e altri), ma dobbiamo anche pensare a consolidare in modo più continuativo i mercati nei Paesi più evoluti dove il “Made in Italy” e, quindi, i vini e la cucina della nostra Penisola hanno già un posto di primo piano. Il metodo avviato da alcuni mesi – conclude Felluga – con la regia unica di promozione dell’agroalimentare regionale, è un buon punto di partenza e non va abbandonato».



Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata