cibo, vino e quantobasta per essere felici

Occasioni di scaramanzia (g)astronomica

3.5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 3.50

maialini in marzapane, portafortuna per Capodannomaialini in marzapane, portafortuna per Capodanno

1 gennaio 2021. Un saluto affettuoso e beneaugurante a chi ci leggerà in questa giornata. Con quale cibo e/o bevanda avete festeggiato la mezzanotte per assicurarvi un anno ricco di prosperità? A quale talismano gastronomico vi siete affidati? Per quel che mi riguarda ho cercato di riproporrre las uvas de la suerte, l’uva della fortuna.  In Spagna negli ultimi 12 secondi del vecchio anno si mangiano uno dopo l’altro, 12 chicchi d’uva contemporaneamente ai rintocchi (campanadas) della Puerta del Sol di Madrid. Purtroppo, nonostante l'assenza dei botti, qui non sono riuscita a sentire alcun rintocco.

Ho ripiegato quindi per sicurezza sui maialini in marzapane - Glücksschwein-  che a Trieste imperano in tutte le pasticcerie (siamo o non siamo Mittel?). Simbolo di forza e prosperità, vanno rigorosamente realizzati con una fogliolina di quadrifoglio. Qualche attimo di malinconia ricordando di quando si poteva viaggiare:  a Lubecca oltre ai luoghi di Thomas Mann, nella nella Breite Straße c'è il Salone del Marzapane da Niederegger, storica azienda dolciaria che ha lanciato questa specialità nel 1806.

Attimi subito fugati dai saldi propositi di inizio anno, corroborati da un bicchierozzo di Feuerzangenbowle (vino rosso rum bucce di arancia cannella chiodi di garofano). Sì è una specie di vin brulè, ma dirlo in lingua originale mi crea sempre quelle suggestioni particolari legate appunto alle atmosfere dei viaggi fatti. 

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo