Chi ti ama ti dà il fritto - Parola di qubì

 

fritolafritola

Chi ti ama ti dà il fritto - Parola di qubì. Gli americani celebrano il Carnevale con la King Cake, sulle tavole dei francesi si trovano le bugnes, gli spagnoli festeggiano con i churros, in Italia accanto a crostoli e frittelle ci sono varie declinazioni di dolci fritti. Anche qubì  ha dato i suoi consigli ai lettori nella Guidina che ogni mese segnala il meglio dei posti golosi in Trieste e dintorni. Dopo averli personalmente testati. 

La prova costume è così lontana che anche i più perversi peccati di gola ci sembrano meno gravi. E fritta, si dice da un pezzo, è buona anche una scarpa. Non è così e lo sappiamo bene: a noi il fritto piace di qualità, la panatura croccante e non troppo invasiva, l’olio buono, la coscienza pulita. Dalle nostre parti il fritto funziona a tutte le ore: dal rebechin della mattina con le zucchine e le melanzane alla Lubjanska che spesso è un piatto unico, alle patatine per accompagnare un drink, per non parlare dei kipfeletti che sono il contorno identitario più peccaminosamente adatto quando si decide di non privarsi di niente.

L’appuntamento con la guidina del duo Romanutti-Santini sempre e rigorosamente scritta su personali esperienze di gola inizia qui. Tra storie e indirizzi da gustare.

La Guidina SIAMO FRITTI?  è stata pubblicata nel numero cartaceo di QUBÌ del dicembre 20323

 

 qb 2023 12 12qb 2023 12 12qb 2023 12 13qb 2023 12 13

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy