cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Tartare di salmone à la Bruno Barbieri

tartare di salmone di Bruno Barbieri, fonte Gambero rossotartare di salmone di Bruno Barbieri, fonte Gambero rossoRicetta da aperitivo, brunch domenicale, antipasto per altra sofisticata occasione a vostra scelta: eccovi la tartare di salmone con misticanza, intingolo di alici e pomodori secchi firmata da Bruno Barbieri. Vi servono 1 baffa di salmone ; 1 lime; 1 arancia; misticanza (mix di insalate più erbe aromatiche) a piacere; 200 gr di pomodori secchi pronti in olio extravergine e spezie; 5-6 filetti di alici sott’olio; 300 gr di zucchero; 200 gr di sale mixato per marinare il salmone. Ed ecco come procedere: marinare per 12 ore il salmone con il mix di zucchero e sale; sovrapporvi l’arancia e il lime a fette. Tagliare a piccoli pezzetti i pomodori secchi aggiungendovi un trito di alici ed erbe secche, origano, timo, semi di finocchio. Tagliare a fette il salmone, batterlo a coltello, aggiustarlo di sale e pepe. Condire con qualche goccia di olio e arancia. Porre il battuto di pomodori secchi e alici al centro del piatto, aggiungervi la tartare di salmone e guarnire con la misticanza d’insalata. Che cosa ci piace di più di questa ricetta? L'abbinamento con una Weizen!

http://med.gamberorosso.it/media/2012/06/317837_web.jpeg


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.