• Home
  • Ricette
  • Il tuorlo fritto alla Cracco in versione Annalisa Sandri

Il tuorlo fritto alla Cracco in versione Annalisa Sandri

la ricetta del tuorlo fritto di annalisa sandrila ricetta del tuorlo fritto di annalisa sandri

Tuorlo fritto alla Cracco. La ricetta è tratta dal libro Manca il sale? Manuale di cucina per indecisi della nostra casa editrice. L'autrice del libro e della ricetta è Annalisa Sandri, che scrive: "Sì, hai letto bene: sono riuscita a replicare una ricetta stellata. Per chi come me non riusciva a indovinare la giusta salatura né il tempo di cottura della pasta, è una soddisfazione. Ma il bello è che potrai riuscirci anche tu! La preparazione richiede solo attenzione nel maneggiare il tuorlo e un po’ di pazienza, perché c’è un tempo di riposo di almeno due ore. Ma si-può-fa-re.

Ma la cosa che forse non sapete è che questo uovo non è una creazione originale di Carlo Cracco, bensì risale a suor Antonja orsolina. Nel suo Ricettario mitteleuropeo, del quale abbiamo scritto con dovizia di notizie, al n. 71 trovate la ricetta delle uova regali, antenate dell'uovo alla Cracco. Troverete la ricetta a breve qui sul nostro qb! 

Ingredienti per 1 persona


1 tuorlo*
20 g circa di pangrattato per ogni tuorlo
50 g di spinaci
10 g di uvetta
10 g di pinoli
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale q. b.
1 litro di olio per friggere.

*Calcolando 1 tuorlo per ogni commensale gli altri ingredienti sono in proporzione conseguente.

 

Come procedere

  • In una ciotolina prepara uno strato di pangrattato.
  • Separa il tuorlo dall’albume e depositalo sul pangrattato con molta attenzione.
  • Aggiungi altro pangrattato, fino a coprire del tutto il tuorlo.
  • Metti il tuorlo ricoperto a riposare in frigorifero per almeno due ore.
  • Prepara il contorno: Poni l’uvetta in ammollo in una ciotolina, pulisci gli spinaci. In una padellina tosta i pinoli.
  • In una casseruola versa l'olio evo, quando l'olio è caldo unisci gli spinaci sgocciolati, aggiusta di sale e pepe e cuocili velocemente (dovranno rimanere croccanti).
  • Aggiungi nella casseruola l’uvetta strizzata e i pinoli tostati.
  • In una padella scalda l’olio per friggere.
  • Con delicatezza libera il tuorlo dal pangrattato in eccesso. Poni il tuorlo su di una schiumarola e friggilo per 30 secondi, al massimo un minuto, nell’olio ben caldo.
  • Se lo friggi più a lungo rischi di cuocere del tutto il tuorlo che invece all’interno deve rimanere morbido.
  • Adagia il tuorlo sugli spinaci, in modo che ogni ospite possa rompere il proprio tuorlo e farti gli applausi.
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy