cibo, vino e quantobasta per essere felici

Etichetta vincitrice del concorso Packaging 2016

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Asolo Prosecco DOCG superiore spumante Brut 2015 dell'azienda Rech di Monfumo (Treviso) sul podio del 20° Concorso Internazionale Packaging a Vinitaly 2016.  La competizione, organizzata da Veronafiere-Vinitaly con lo scopo di evidenziare il miglior abbigliaggio dei vini, dei distillati, dei liquori e degli oli extra vergine d’oliva (bottiglia, chiusura, capsula, etichetta, collarino, ecc.), ha premiato lo sforzo di quelle aziende che più stanno investendo risorse e creatività nell’estetica del proprio prodotto.
 
Soddisfatta la giuria – presieduta dal designer Cleto Munari e composta da Alberto Gozzi (art-director), Luca Fois (designer), Elvilino Zangrandi (designer), Annibale Toffolo (giornalista) – che ha constatato un innalzamento del livello medio delle proposte, con il binomio innovazione e tradizione declinato verso un’immagine più internazionale, al fine di poter attrarre un maggior numero di persone nel mondo.

da sx: Elvilino Zangrandi, Annibale Toffolo, Cleto Munari, Luca Fois e Alberto Gozzida sx: Elvilino Zangrandi, Annibale Toffolo, Cleto Munari, Luca Fois e Alberto Gozzi

Secondo i giurati, il prodotto deve parlare velocemente e immediatamente di sé e del produttore, dire la verità e raccontare il proprio rapporto con il territorio. Importante è anche l’aspetto emotivo perché il cervello reagisce prima alle emozioni. «Vorrei però – ha detto Cleto Munari – che le aziende vitivinicole avessero più coraggio con etichette e packaging, che osassero di più con proposte nuove, divertenti e anche un po’ azzardate». Un auspicio che sembra andare verso i consumatori più giovani, in particolare i Millennial americani, sedotti da bottiglie attraenti e un magari un po’ stravaganti.

Le bottiglie vincitrici saranno in mostra durante Vinitaly negli allestimenti di Table&Co (pad. 10), lo spazio di design che propone una serie di ambientazioni di tavole apparecchiate con le porcellane, le posate e i bicchieri di aziende leader mondiali, oltre che con l’oggettistica e mobili di selezionate marche.

Con 187 campioni ammessi alla competizione provenienti da Francia, Italia e Spagna, distribuiti nelle 10 categorie previste dal regolamento, il Concorso Internazionale Packaging è un evento complementare a “5 Star Wines" il nuovo premio di Vinitaly. leggi tutto al link Con 5 Star wines Vinitaly cambia il modo di valutare i vini



Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.