• Home
  • Luoghi
  • Nova Gorica-un brindisi senza confini

Nova Gorica-un brindisi senza confini

salonesalone

Nova Gorica-un brindisi senza confini in vista di Go 2025, quando Nova Gorica e Gorizia saranno capitali europee della cultura. Il Festival Park Wine Stars, giunto all’ottava edizione ha consentito ai partecipanti di degustare vini delle varie regioni slovene e anche del Collio Goriziano.

ospitiospiti

Numerosi gli appassionati di vino e di cucina provenienti dal  territorio transfrontaliero che hanno contribuito al successo della manifestazione. Straordinaria diversità dell'offerta vinicola di 25 produttori di vino della regione Primorska e del Collio italiano. L'esperienza di degustazione è stata arricchita dai sapori dei piatti preparati  per l'occasione dai cuochi delle strutture del gruppo Hit (Park, Perla e Korona) e da chef ospiti. 

Il tutto accompagnato dalla musica dal vivo con l’esibizione della finalista del talent show Slovenia’s got talent Nina Sirk e il DJ Adriano Roj.

Nelle sale del ristorante Tiffany dell’Hotel Park, i camerieri e i sommelier hanno garantito un'esperienza di degustazione elegante e sostenibile.
Il Park Wine Stars è stato anche un evento per i giovani vignaioli, con una presenza notevole di giovani degustatori anche tra il pubblico.

Questo aspetto riflette anche l'obiettivo del festival, che unisce appassionati esperti e coloro che si stanno avvicinando per la prima volta al mondo del vino. vignaioli in postazionevignaioli in postazione

25 punti di degustazione personalizzati con insegne dei produttori di vini. Durante la serata è stato possibile degustare ben 75 vini diversi, tra spumanti, bianchi rosé, rossi e uvaggi fermi, con particolare attenzione alle varietà locali, tradizionali e autoctone (zelen, pinela, rebula).

Hanno partecipato

Klet Brda, Marjan Simčič, Čarga, Belica, Bjana, Movia, Medot, Vina Aleksander (Brda), Štokelj, Klet Vipava 1984, Batič, Tilia, Sveti Martin, JNK, Vina Krapež, Štoka (Vipavska dolina), Lisjak, Vina Kobal, Slamič (Kras), Vinakoper, Pucer z Vrha, Santomas, Korenika & Moškon (Slovenska Istra). Sturm e Gradis’ciutta dal Collio italiano.

L'offerta culinaria 

il cibo da abbinare e gustareil cibo da abbinare e gustare

Per quanto riguarda l’offerta culinaria del festival, ca rappresentare al meglio le cucine del Gruppo Hit: Adi Blaško (Hotel Park), Janez Faletič e Ninoslav Đuričić (Hotel Perla), Ljiljana Subotić e Aldin Skenderović (Hotel Korona, Kranjska Gora).

Hanno partecipato anche chef ospiti provenienti da Hiša Marica di Brda (Sebastjan Velušček), dal Ristorante Marina di Portorož (Jernej Podpečan) e dal Triangel Boutique hotel di Kranjska Gora (Jon Zupan). Nelle diverse stazioni di “front cooking” si sono susseguiti antipasti, i primi e piatti principali di carne e pesce, nonché il dolce, senza dimenticare l’ottimo prosciutto stagionato proveniente dal Kras (Carso sloveno).

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy