cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Rimorchiare ai fornelli

Qui non si parla di cibi afrodisiaci né di signore che cucinano in tacchi a spillo con abiti più o meno succinti: si parla di maschi. E non di casalinghi o “mammi” alle prese con le pappe dei figli. Si parla dei nuovi“gastrosessuali”, cioè quelli che “rimorchiano” ai fornelli secondo la definizione dell’Osservatorio internazionale delle tendenze Future Foundation. Maschi, single, dai 25 ai 44 anni, amanti della buona tavola, i cuochi-seduttori sono in crescita costante. Una volta che l’invito a cena è accettato la percentuale di “riuscita” è del 75% al primo appuntamento e del 95% in generale.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)