Jacun Pitôr a Cergneu di Nimis

Jacum Pitor, San Giuseppe, coll.privataJacum Pitor, San Giuseppe, coll.privataSi chiuderà sabato 9 novembre Sulla Strada di Jacun Pitôr, percorso di indagine sull'artista näif friulano, nativo di Cergneu di Nimis, al secolo Giacomo Meneghini, interprete tra i più originali dell'arte naif regionale tra ‘800 e ‘900. Dal segno armonico e semplice, in bilico tra sacro e profano, ricco di riferimenti alla tradizione rurale friulana, il lavoro di Jacun è purtroppo andato in gran parte distrutto; ma di esso esistono tracce, importanti e significative, in pitture murali presso osterie, chiesette di campagna, casolari e case nobili, luoghi nei quali l'artista ha ricevuto ospitalità e ricovero (tra questi, Villa Romano, sede della cantina Paolo Rodaro a Spessa di Cividale del Friuli, la chiesetta di S. Leonardo, proprietà della Tenuta Perusini a Gramogliano e una sala del Ristorante Al Monastero di Cividale).
Jacun Pitôr è stato protagonista di un ciclo di 4 incontri ideati e sviluppati lungo gli itinerari della Strada del Vino e Sapori Colli del Friuli, grazie al supporto della Provincia di Udine nell’ambito del progetto “Enjoy Tour – Buon appetito sulle strade del gusto transfrontaliere”, finanziato dal programma di cooperazione Italia – Slovenia 2007-2013.


L'ultima tappa di questa avventura, in programma sabato 9 novembre, avrà luogo proprio nel paese natio dell'artista, a Cergneu di Nimis , presso la Cantina La Roncaia (via Verdi 26) dove lo studioso di tradizioni popolari Duilio Contin proporrà dalle 17.00 le ultime riflessioni sulla vita e le opere di questo straordinario artista friulano. Al suo fianco ci saranno gli attori Sandra Orsaria e Marco Zamò della compagnia teatrale El Tendon di Corno di Rosazzo, che leggeranno testi originali del pittore e avvincenti testimonianze di chi lo aveva conosciuto.
In questa occasione si potrà assistere alla presentazione di un grande quadro a olio di Jacun Pitôr, gelosamente custodito presso una famiglia e mai presentato al pubblico: rappresenta la bottega di un artigiano friulano, un tema originale per il nostro artista, che sarà una piacevole novità per i suoi estimatori.
Al termine della presentazione si potranno degustare i vini offerti da La Roncaia accompagnati dal prosciutto Testa & Molinaro (abbinato al Friulano) e dalla Gubana di Giuditta Teresa (abbinata al Ramandolo).

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy