cibo, vino e quantobasta per essere felici

All’Ombra del Borgo 2019 bilancio positivo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Bilancio molto positivo per “All’Ombra del Borgo 2019”, la prima edizione dell’evento dedicato al vino nel Bellunese andato in scena a Mel, nel nuovo comune di Borgo Valbelluna. In degustazione c’erano i vini di oltre 40 produttori, che hanno proposto alcune eccellenze locali da varietà autoctone e da vitigni resistenti di piccole realtà emergenti gestite da giovani vignaioli bellunesi, e nazionali da viticoltura eroica, di montagna, di mare e di collina, ma anche masterclass che hanno registrato il tutto esaurito. Presente anche Cristian Maitan, Miglior Sommelier del Veneto 2018.

Nei dibattiti si è parlato molto dei vitigni resistenti che interpretano al meglio proprio la filosofia della sostenibilità, alla base del rilancio della viticoltura bellunese. Enzo Guarnieri, presidente Consorzio Coste del Feltrino che rappresenta 12 aziende del territorio, ha spiegato che «su 30 ettari, una decina sono dedicati alle varietà autoctone come la Bianchetta, la Pavana, la Turca e la Gata». 

--

Dello stesso autore:

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.