cibo, vino e quantobasta per essere felici

A Faenza Back to the wine con 150 produttori artigiani

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Domenica 17 e lunedì 18 novembre 2019, nei padiglioni fieristici di Faenza, quarta edizione di Back to the Wine, manifestazione dedicata agli artigiani del vino e alla loro esclusiva produzione. Comune denominatore, una produzione artigianale, spesso a livello familiare, con una ‘tiratura limitata’ (quasi sempre fra le 15mila e le 20mila bottiglie annue prodotte) e, soprattutto, la filosofia di fondo: grande attenzione alla sostenibilità ambientale, non utilizzo di chimica di sintesi, rispetto del territorio, un metodo di lavoro che riduce al minimo l’intervento in cantina, accompagnando un’uva necessariamente sana dalla vigna alla sua massima espressione in bottiglia. Evento ideato da Andrea Marchetti di Vinessum.

Nei due giorni dell’evento sarà possibile non solo degustare, ma anche acquistare direttamente dai produttori. Back to the Wine, infatti, è anche mercato di vini, e si rivolge non solo ai privati, ma anche agli operatori professionali, per i quali sono previste particolari agevolazioni.

Info Back to the Wine Domenica 17- lunedì 18 novembre 2019

Fiera Faenza (viale Risorgimento, 3)

Orario: Domenica 10-20; lunedì 11-19.

Biglietto ingresso: Domenica 18/11 25 euro; prevendita online € 20

Lunedì 19/11 20 euro. prevendita online € 15

Biglietto per operatore (previa registrazione sul sito): 10 euro valido 2 giorni

Il biglietto di ingresso comprende: calice, degustazione libera dei vini.

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.