cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Riscoprire in bicicletta lo Stella a Rivignano Teor

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

insta villa ottelioinsta villa ottelio

Curiosa, colgo l'invito da parte degli ''instagramers fvg'' e partecipo all'evento di sabato 30 giugno 2018 a Rivignano #risorgiveromantiche, un tour di 5 km per scoprire insieme a Massimo dell'Agriturismo da Gastone il fiume Stella, tra racconti e affascinanti sorprese. Il Parco sullo Stella, sito di importanza comunitaria ( SIC), comprende al suo interno il biotopo regionale  ''Risorgive di Zarnicco'' e  il parco di villa Ottelio. Luoghi di una bellezza indescrivibile, ricchi di storia e di valore, e mentre ascolto le parole dell'assessore  Tonizzo rimango piacevolmente impressionata. 

Siamo un gruppo di appassionati di fotografia e digitale con bike,  dopo una breve visita al bel parco che ci ha accolto iniziamo  la nostra gita affiancando il fiume Stella. Anaxum era il suo antico nome romano. Immerso in una flora preziosa, è caratterizzato da acque di risorgiva che  emergono dal terreno ricco di argilla e hanno temperature costanti. Arriviamo al parco di villa Ottelio, affacciato sullo Stella. La Villa nasce su antichi resti di un Castello: qui secondo alcuni sarebbe nato il mito di Romeo e Giulietta descritto da Shakespeare: Giulietta, ovvero Lucina era una Savorgnan e abitava in questo luogo. Sorvegliato da una rara magnolia dalle radici insolite, scopriamo anche  l'importante ''magazzino del sale'' al tempo era fonte di reddito e di scambio commerciale. Qui sorgevano anche delle fornaci, 3 i timbri di fabbriche, el'argilla veniva utilizzata anche per fare i mattoni che costruirono una parte di Venezia! Visitiamo l'Acquario di Ariis (Ente tutela pesca FVG) che svolge attività didattiche e divulgative. Al suo interno è rappresentato l'intero corso di un fiume dalla sorgente alla foce con le specie d'acqua dolce che lo abitano, mentre all'esterno è visibile un percorso su una miniaturizzazione palustre tra canneti e libellule. Il tutto molto interessante oltre che istruttivo ed esclusivo.

Una sosta al Castello di Flambruzzo- Villa Badoglio aperto solo in occasioni speciali e su prenotazione. Una straordinaria quercia secolare abbraccia un parco con rivoli di acqua che  fanno scorgere la bellezza dell'ambiente. Bellezza riscontrata anche nel biotopo alle Fornaci del Zarnic azienda agricola (didattica e sociale) con la ''olla'' di risorgiva, e nell'agriturismo '' La Regina del Bosco'', entrambe realtà ricche di elementi importanti oltre che di un' eccellente cucina. 

Molta storia quindi, un passato dalle radici solide che riporta in luce lembi essenziali per aprezzare e conferire attimi di spensieratezza legati al concreto. Leggende, miti ma anche fatti avvenuti a dimostrazione di una  grande capacità imprenditoriale ancor prima che essa fosse evidenziata. Una ricchezza che ti riempie e che desideri approfondire con ulteriori spiegazioni. Ecco che una semplice passeggiata in bicicletta attraverso le fotografie diventa anche veicolo di conoscenza in un contesto in cui la cultura e la storia si respirano. Al rientro graditissima sorpresa all'Agriturismo da Gastone: aperitivo/pic nic al tramonto nel suo parco.. atmosfera unica!

 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.