cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Lubiana sta diventando un MEATing PLACE globale

Per gli amanti della carne, in tutte le sue declinazioni, si stanno per aprire nuovi orizzonti: da metà novembre per esempio si potranno degustare “fiorentine di chianina” come in Toscana, ma nella vicina Slovenia. Al ristorante Di Vino (Ameriśka 8 BTC City Lubiana) sbarcano i prodotti della rinomata stella della gastronomia mondiale Dario Cecchini, pittoresco personaggio esuberante ma a ragione considerato il miglior macellaio del mondo. Una fama internazionale dovuta non solo all’eccellente qualità dei prodotti e per i metodi di preparazione, ma soprattutto per il sostegno ai diritti degli animali e per il sostegno -concreto- alla sopravvivenza delle piccole macellerie a conduzione familiare. Nel recente passato è stato uno strenuo difensore della “fiorentina” quando la gustosa carne con l’osso venne dichiarata fuorilegge in Europa, durante il periodo buio di “mucca pazza”. Cecchini ci mise la faccia sfidando i politici e rilasciò interviste ai media di tutto il mondo. La sua fama ha saputo conquistarla con i fatti, esportando i suoi metodi senza avere segreti. L’esperienza acquisita nella macelleria di famiglia gestita dai Cecchini da circa 250 anni, cioè da ben otto generazioni, Dario la dona quotidianamente nel negozio di Panzano in Chianti, ma appena può si confronta anche fuori dai confini. Si dichiara entusiasta della sua prossima visita in Slovenia, prevista per il 14 e 15 novembre: “Si tratta di un paese, che vanta una lunga tradizione per quanto concerne l’enogastronomia. A Lubiana porto la mia convinzione che non esistono pezzi buoni e meno buoni della carne, tutte le parti sono utilizzabili se preparate e cucinate nel modo giusto”. Il ristorante DiVino, che fa parte del gruppo Dulcis Gourmet, sarà l’unico locale in tutta la Slovenia a servire i prodotti di Cecchini secondo il metodo sviluppato da Dario, seguendone le direttive circa l’uso e la preparazione delle carni. “La collaborazione significa un enorme valore aggiunto non solo per il nostro ristorante, ma per la Slovenia in generale”, spiega la manager del ristorante sig,ra Julija Krener. Lo chef Matjaz Cotič si è recato infatti in Toscana per uno stage e per apprendere i segreti del fantasioso macellaio. Non resta che attendere ancora pochi giorni e poi recarsi a Lubiana per assaporare “il piacere delle carni targate Cecchini”. 

BTC City Lubiana è una città nella città, a pochi minuti d’auto dal centro storico della capitale. I suoi numeri parlano da soli: oltre 450 negozi e 10mila brand tra cui scegliere; 70 bar e ristoranti;  zone dedicate ai bambini; e l’Atlantis Water Park — fantastico per l’estate — con 17 piscine, 15 saune e un’intera zona di scivoli e giochi acquatici per i più piccoli.

 

Informazioni