fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Spatzle con intingolo di coscia d’oca

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Poteva mancare in questa stagione che la vede protagonista a tavola una ricetta dell’oca? Certo che no! Ci siamo quindi rivolti a chi dell’oca sa tutto, cioè a Germano Pontoni, che ci ha fornito questa gustosa ricetta:

Ingredienti per 6 persone: 300 g di farina semi-integrale, 2 uova, 2dl di latte, sale, noce moscata. Per la salsa: 2 cosce d’oca disossate senza pelle, 1 piccola carota, 1 gambo di sedano, 1 cipolla, 1 spicchio di aglio, 1 cucchiaio di grasso d’oca o una noce di burro,1 mazzetto guarnito con prezzemolo, rosmarino e salvia, 1/2 bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, 1 bicchiere di fondo di cottura d’oca, sale, poco brodo vegetale, 100 g di formaggio Montasio semistagionato.

Preparazione: Preparare le mignaccole o spatzle impastando la farina con le uova, aggiungere il sale, la noce moscata e il latte. Lavorare bene l’impasto con un cucchiaio di legno, tagliare la carne d’oca a piccoli pezzi e preparare una dadolata piccolissima di verdura, quindi far rosolare il tutto. Bagnare con vino bianco, far svaporare, unire il concentrato di pomodoro e infine il brodo con il mazzetto guarnito. Lasciar cuocere fino a ottenere una salsa tipo ragù a pezzi, non macinata. Cuocere le mignaccole facendo cadere l’impasto, attraverso apposito arnese, nell’acqua salata bollente e infine raccoglierle quando salgono in superficie. Farle saltare con la salsa sopra descritta. Cospargere con listarelle fini di Montasio e servire caldo. La ricetta è tratta dal volume: “L’Oca Un animale che sa di antico” di Germano Pontoni e Bertilla Prevedel, Edizioni AGF

www.unionecuochifvg.com

 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata