fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Salato inganno

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

salato ingannosalato ingannoStupite i vostri ospiti a tavola con una torta come antipasto…il segreto è negli ingredienti!

Salato inganno, ricetta di Sabrina Bacelle di  AICI per Arrigoni Battista 



Ingredienti per la torta salata per una teglia di 17 cm di diametro

 

Per il Pan di Spagna


• 3 uova
• 15 g di zucchero
• 50 g di amido di mais
• 50 g di farina 00
• ½ cucchiaino di di baking powder (lievito chimico)
• 2 cucchiaini scarsi di sale


Per la crema pasticcera al Gorgonzola Dolce


• 250 ml di latte intero fresco
• 60 ml di panna fresca
• 12 g di amido di mais
• 12 g di amido di riso
• 75 g di tuorlo d’uovo
• 25 g di burro
• 80 g di Gorgonzola DOP Dolce Arrigoni Battista

 

Per la gelatina di vino


• 500 ml di vino rosso Nebbiolo
• 12 g di gelatina in fogli


Per guarnire


• Nocciole Piemonte intere tritate grossolanamente


Procedimento


Preparare il Pan di Spagna montando le uova intere con lo zucchero e il sale per 15 minuti.
Setacciare la farina con l'amido di mais e il lievito e unirli alla montata di uova, poco alla volta, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto delicatamente per non smontare l'impasto.

Versare nella teglia con il fondo ricoperto di carta da forno e infornare a 180 °C per 25-30 minuti.
Nel frattempo, preparare la crema pasticcera al Gorgonzola Arrigoni Battista. 

Portare ad ebollizione il latte; setacciare gli amidi, miscelarli con la panna, unire il latte bollente, portare sul fuoco e cuocere, mescolando con la frusta, fino a che la crema si sarà addensata.
Togliere la pentola dal fuoco e aggiungere i tuorli, il burro e infine il Gorgonzola.

Mescolare fino a ottenere una crema liscia. Versarla in una ciotola, coprirla con la pellicola a contatto e farla raffreddare.
Tagliare il Pan di Spagna in due dischi, disporre il primo disco sul fondo di un ring e ricoprirlo di crema al Gorgonzola, sovrapporre il secondo disco e ricoprirlo di crema.

Tenere in frigo fino a quando la torta sarà ben fredda.

Preparare intanto la gelatina di vino.

Fare bollire il vino per eliminare la parte alcolica, farlo intiepidire fino a 40 °C e aggiungere la gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fredda.

Far intiepidire a temperatura ambiente.
Ricoprire la superficie della torta con la gelatina di vino.

Fare raffreddare nuovamente in frigorifero la torta. Quando la gelatina si sarà solidificata, togliere l'anello e decorare con le nocciole.

Questa ricetta è stata realizzata dalla docente AICI Sabrina Bacelle per il ricettario che Arrigoni Battista ha realizzato insieme all’AICI. 


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata