fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il lampredotto è arrivato a Trieste

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Rullo di tamburi! Il lampredotto è arrivato ufficialmente a Trieste! In molti l'abbiamo almeno sentito nominare, visto che di questi tempi va di moda lo street food, ma in pochi probabilmente sappiamo esattamente di che cosa si tratta. Il lampredotto è un piatto della cucina povera fiorentina a base di uno dei quattro stomaci dei bovini, l'abomaso, detto localmente lampredotto.  L'abomaso è formato da una parte magra, la gala, e da una parte più grassa, la spannocchia. La gala è caratterizzata da piccole creste (dette gale) di colore viola e dal sapore forte e deciso. La spannocchia invece ha un colore più tenue e un gusto più morbido. Il nome deriva dalla forma che vagamente ricorda la lampreda, un vertebrato vagamente simile all'anguilla un tempo molto diffusa nelle acque dell'Arno. Viene cotto a lungo in acqua con pomodoro, cipolla, prezzemolo e sedano. È possibile gustarlo sia come un normale bollito condito con salsa verde sia alla maniera più amata dai fiorentini, ovvero tagliato a pezzetti come ripieno di un panino toscano salato, il semelle (deformazione dialettale dal tedesco semmel che indica appunto un panino soffice e leggero), la cui parte superiore viene generalmente imbevuta nel brodo di cottura del lampredotto. Davvero strano che a Trieste dove la cottura in caldaia di porcina wurstel cragno lingua  ha un numero smisurato di estimatori, nessuno l'avesse ancora importato. Ci voleva un toscano, anzi un etrusco, come Alberto Sabatini ha voluto chiamare la sua enoteca wine bar in Cittavecchia a Trieste (via di Crosada 3) con una selezione notevole di vini e oli toscani. Oltre al lampredotto (costo del panino accmpagnato sempre da una buona quantità di salsa verde 4,00 euro) trovate anche la ribollita e la trippa alla fiorentina. La settima di test pre-lancio ha avuto un successo travolgente. In attesa del vernissage del lampredotto, previsto per il 19 novembre, (unico pnto vendita di tutta la regione FVG) potete gustare bruschette crostini toscani con i fegatini,  formaggi e salumi della norcineria toscana.


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo