cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Fritto del Convento: non solo verdure

La Trattoria Il Francescano, di Lara Celletti, ristorante del Buon Ricordo ci propone la ricetta dello chef Pasquale Lauria per un gustoso fritto, che si chiama, giustappunto Fritto del convento. Le carni bianche e le verdure di stagione si sposano alla perfezione. La pastella, leggera e croccante al punto giusto, ne esalta i sapori. Il cartoccio di carta di pane in cui sono avvolti fa ritornare tutti bambini. Una golosità da concedersi.

 Ingredienti per 4 persone

• Pollo
• Coniglio
• Fiori di zucca (in stagione)
• Carciofi (in stagione)
• Melanzane
• Zucchine carote
• altre verdure a scelta

Ingredienti per la pastella:
• 200 g di farina
• Acqua frizzante q.b.
• Sale q.b.

olio di semi di girasole per friggere

Preparazione
Tagliare il pollo e il coniglio in pezzi non molto grandi (quasi a bocconcino), lavare e asciugare le verdure e tagliarle a listarelle, pulire i fiori di zucca togliendo i gambi dall’interno.
Preparare a parte la pastella, lasciandola liquida. Appena è pronta passare i bocconcini di pollo e coniglio e le verdure nella pastella. Cuocere i bocconcini e le verdure in una padella capiente con olio di semi di girasole caldo. Appena raggiunta la doratura desiderata, scolarli dall’olio e lasciarli riposare in un vassoio con carta gialla assorbente e salarli. Servirli caldi e croccanti su un piatto di portata, all’interno di un cono di carta gialla.

Trattoria il Francescano Firenze, Largo Bargellini, 16  www.trattoriailfrancescano.com Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni