cibo, vino e quantobasta per essere felici

Come da nonna. Nome vincente per la ricetta

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00

come da nonna piattocome da nonna piatto

"Come da nonna" un titolo parlante per la ricetta tradizionale, pasta e polpette di carne, che ci propone lo chef Giorgio Baldari del ristorante Archivolto di Roma. 

 

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

 

Per la pasta

600 g di pici
100 g di parmigiano reggiano
100 g burro
pepe q.b.

Per le polpettine


150 g di trito di manzo
100 g di trito di vitello
60 g di parmigiano grattugiato
150 g di pane raffermo
1 ciuffo di prezzemolo
1 uovo medio
1 spicchio d’aglio
1 pizzico di noce moscata in polvere
sale q.b.
500 ml di latte
pepe macinato q.b.

 

Per il sugo di pomodoro


1 kg di pomodoro pelato
2 spicchi di aglio
40 g di olio extravergine di oliva
sedano, carota, cipolla
sale q.b.

 come da nonna polpettecome da nonna polpette

Procedimento

 

Per il sugo

Preparare un trito di sedano, cipolla, carota e aglio. In una pentola aggiungere l’olio evo e il trito di verdure. Far dorare qualche minuto.

Aggiungere la passata di pomodoro, regolare di sale e cuocere con coperchio per almeno un’ora a fuoco lento.

Per le polpette

Mettere il pane in ammollo con il latte.

In un recipiente mescolare la carne macinata, il pane raffermo dopo averlo ammorbidito nel latte, l'uovo, il parmigiano, il sale, il pepe, un pizzico di noce moscata e il prezzemolo.

Mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo. Bagnare leggermente le mani con acqua e formare delle polpette grandi quanto una grossa noce.

Friggere le polpette. Aggiungere il sugo precedentemente realizzato e fare cuocere a fuoco lento.

Per la pasta

Cuocere i pici in acqua salata. Scolare e mantecare la pasta con burro, parmigiano e pepe.

Impiattamento


Servire mettendo nel piatto fondo prima i pici e poi aggiungere le polpette.


Archivolto. Vicolo delle Ceste, 28. Roma tel. 06/39379017
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.