cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Caramelle ripiene di jamar e ricotta, con salsa di radicchio rosso


Ringraziamo per la ricetta- pubblicata anche sul numero cartaceo di qbquantobasta di gennaio 2016- il ristorante Mahoricˇ, che a Rodik, vicino a Kozina, in Slovenia, preserva il sapore autentico della cucina locale, utilizzando principalmente ingredienti dei piccoli produttori del territorio. eccovi gli ingredienti. Per l'mpasto: * 250 g farina 00 * 8 tuorli d'uovo * 1 uovo intero. Per il ripieno: * 200 g formaggio Jamar* 200 g ricotta. Per la salsa di radicchio: * radicchio abbondante q.b. * burro * vino bianco * brodo vegetale * sale * pepe.
Preparazione: prepariamo l'impasto per la pasta e lo avvolgiamo nella pellicola. Lasciamo riposare per almeno mezz'ora in un luogo fresco. Poi lo stendiamo e formiamo i quadrati di dimensione 6 x 6 cm. Mescoliamo insieme in una ciotola il formaggio Jamar con la ricotta. La quantità di ricotta che si aggiunge dipende dal gusto personale. Mescoliamo finché otteniamo un composto omogeneo e lucido. Con l'aiuto di un sac a poche ne mettiamo un po’ al centro del quadrato e  quindi formiamo le "caramelle", chiudendole bene ai bordi. Tritiamo il radicchio e lo soffriggiamo nel burro, uniamo il vino e lo lasciamo ridurre per bene. A questo punto aggiungiamo il brodo vegetale e riduciamo nuovamente. Alla fine condiamo con sale, pepe e una noce di burro. Procediamo con la cottura delle caramelle in acqua bollente salata per alcuni minuti, togliendole un minuto prima della cottura definitiva che si completerà nella padella con la salsa di radicchio.

Leggi anche La rosa di Gorizia ha un fratello gemello a Salcano

 

Abbonati a qbquantobasta, sostieni un giornale indipendente

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni