fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

A menesta ‘mmaretata (La minestra maritata)

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Hostaria di Bacco A menesta 'mmaretataHostaria di Bacco A menesta 'mmaretata

Questa ricetta napoletana ci piace moltissimo. Ne abbiamo pubblicato lo scorso dicembre sul mensile cartaceo la versione di Simonetta Savino lacuocagalante. com nostra corrispondente dalla Campania. Qui la sua proposta. La ricetta che vi proponiamo oggi è dell'Hostaria Bacco di Furore (Salerno) che è anche ristorante dell'Unione dei Piatti del Buon Ricordo.  

"Piatto monumento della nostra gastronomia più autentica, ci spiegano, la minestra maritata, discende dalla olla potrida spagnola, meglio nota nel ‘600 come “pignato grasso” e magnificata dal Del Tufo, dal Corrado e dal Cavalcanti, i nostri tre grandi gastronomi. Questa meravigliosa minestra, nella quale le verdure si “maritano” con il “salsiccione” è un piatto unico, classicamente invernale, da non confondere con la minestra di Pasqua, detta de’ carduncielli, che può essere considerata sua gemella. Va detto che la carne di maiale deve essere quella conservata sotto sale, mentre le verdure sono cicoria, scarola, lattuga, cardoncello, borragine, broccolo nero, cavolo cappuccio, lattarola, finocchietto selvatico, possibilmente spontanee, raccolte con grande pazienza e dosate con altrettanta sapienza".

 Hostaria di Bacco A menesta mmaretataHostaria di Bacco A menesta mmaretata

 

Ingredienti

3 spicchi d’aglio
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva Dop Colline Salernitane
2 kg di verdure selvatiche (cicoria, borraggine, bietola selvatica, spinacino selvatico, finocchietto, cardoncelli)
1 scarola liscia
2 fasci di broccoli neri
2 fasci di broccolini
2 verze

50 g di lardo
300 g di salsiccione
300 g di tracchie (costine) di maiale
200 g di cotica di maiale

 

Preparazione

 

Lavare, pulire e lessare separatamente tutte le verdure e scolarle per bene.

Tritare il lardo e l’aglio, mettere il tutto in una casseruola e rosolare nell’olio caldo.

Dopo aver rosolato il tutto, unire le verdure lesse e allungare con circa 1 litro di brodo o acqua; lasciare cuocere per almeno 40 minuti a fiamma molto bassa.

Intanto bollire separatamente tutti i tipi di carne per eliminare il grasso in eccesso. Terminata la cottura, tagliarle a pezzetti e unirle alla minestra.

Lasciare insaporire per almeno 10 minuti.

Disporre la minestra maritata nei piatti e accompagnare con pane di grano duro.

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo