fbpx images/logo/qb/logo.jpg

La frittata di maccheroni per la Pasquetta

Scritto da Simonetta Savino il

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

frittata  di maccheronifrittata di maccheroniIn questa Pasqua 2021, accanto al boom delle colombe artigianali, sui social c'è stato il trionfo della pastiera napoletana. Per non ripeterci quindi, vi proponiamo una ricetta che è perfetta per Pasquetta (probabilmente da vivere in terrazzo o nel giardino di casa) ma soprattutto ci fa sognare i nostri prossimi giorni al mare e la frittata di maccheroni è l'accompagnamento ideale! 

Piatto di recupero che un tempo sfamava contadini e operai nelle pause di lavoro, la frittata di maccheroni è diventata una specialità napoletana simbolo delle gite fuori porta, talmente amata che spesso cuciniamo un po’ di pasta in più proprio perché quella avanzata possa diventare frittata. A Pasquetta in zona rossa serviamola in casa! E poi prepariamola per l’estate: il mare dovremmo riuscire a raggiungerlo e portarsi la frittata ome spuntino sarà magnifico!

 

Poche Regole

frittata di maccheroni in padellafrittata di maccheroni in padella

I miei Consigli per prepararla

  1. Scolate la pasta al dente, conditela con un filo di olio e ponetela a raffreddare in frigo per mezz’ora.
  2. In una ciotola sbattete le uova con formaggio grattugiato, parmigiano o pecorino.
  3. Mescolate il composto alla pasta con una forchetta (aggiungendo il sugo di pomodoro se preferite la variante rossa), lasciate insaporire per 10 minuti.
  4. Scaldate nella padella qualche cucchiai di olio, calate la pasta livellandola con un cucchiaio di legno.
  5. Mettete un coperchio, tenete la padella delicatamente inclinata e ruotatela, spostandola di qualche centimentro sempre nello stesso senso, appena vedete il fumo uscire dal punto in cottura. Completato l’intero giro, rovesciate la frittata su un piatto tondo da portata, ungete ancora di olio la padella e cuocete dall’altro lato ripetendo l’operazione più sopra descritta
Simonetta Savino
Autore: Simonetta Savino
Dello stesso autore:

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Pubblicato nella rubrica Ricette della tradizione

Stampa questo articolo