cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

LI FURBI CO L’ABBITI

Chi sono li furbi? Che cos'è l'abbiti? Il nome tipico di una ricetta autentica e popolare delle Marche. Li furbi co l’abbiti sono un piatto molto semplice che nasce dal baratto tra i contadini e pescatori. I polpi (furbi) cuociono a lungo nel sughetto di pomodoro e si sposano con la bietola (abbiti) per guarnire in estate un crostone di pane e durante l'inverno la polenta.

Ingredienti per 4 persone
• polpi di media dimensione
• 400 g di bietole pulite e lavate
• 500 g di polpa pomodori o pelati
• 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
• trito di aglio,cipolla,carota e sedano
• vino bianco per sfumare
• olio extra vergine
• sale e pepe qb

Preparazione
Pulire, lavare, spellare i polpi e batterli per renderli morbidi.
Prepare il trito di odori: in una pentola dal fondo spesso mettere qualche cucchiaio d'olio e lasciar dorare il trito.
Quando gli odori iniziano a imbiondire unire i polpi e farli rosolare bene. Aggiungere il vino e, a fuoco vivace, farlo sfumare.
Unire il cucchiaio di concentrato di pomodoro, un po' d'acqua e i pelati, portare a bollore e coprire il tegame lasciando sobbollire a fuoco basso per circa un'ora.
Aggiungere le bietole e continuare la cottura per circa 45 minuti.
Mentre la preparazione riposa tostare il pane e servire.
credits @ingredienteperduto.blogspot.it

 

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)