cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Pomodori ripieni versione finger food

Davvero invitante la ricetta di Alessia Stano e Tiziana Mesaglio di staffettaincucina.blogspot.it
Pomodorini ripieni in versione finger food. Ovviamente le dosi sono molto indicative, la cosa migliore è aggiungere gli ingredienti un po’ per volta e assaggiare. Noi abbiamo usato in prevalenza olive nere di tipo leccino, perciò abbastanza saporite, mentre abbiamo messo solo poche olive verdi. Ma dipende tutto dal vostro gusto personale. Tempo di preparazione: 20 minuti ca.
Ingredienti (per 30-40 pomodorini)

    240 g di ricotta
    160 g di olive miste nere e verdi denocciolate
    pomodorini piccadilly o ciliegino
    polvere di cappero (facoltativa)

Lavate i pomodorini, asciugateli e svuotateli. Salateli internamente e metteteli a testa in giù a perdere l’acqua per una mezz’ora circa.
Intanto preparate il ripieno: mettete le olive nel mixer e frullatele. Poi aggiungete la ricotta, date ancora una frullata e poi mettete il composto in una sac a poche.
Prendete i pomodorini, asciugateli delicatamente e riempiteli con il composto e spolverizzate con polvere di cappero.
Per fare la polvere di cappero dovete usare i capperi sotto sale. Metteteli in una ciotolina che collocherete nel microonde e fate andare alla massima potenza per qualche minuto. Quando si saranno seccati sbriciolateli.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)