fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Polpetti alla luciana: ricetta verace napoletana

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

polpetti in casseruolapolpetti in casseruola

Dell'origine del nome della ricetta "alla luciana" e dell'antica tecnica di pesca con l'anfora ho scritto in altro articolo qui online. Quel che è certo è che la ricetta è antica tanto da avere dato origine anche a un proverbio assai diffuso a Napoli: o purp' se coce rint'all'acqua soja. Qui vi propongo la mia versione del piatto.

 

Ingredienti

 

1 kg di polpetti veraci
500 g di pomodorini
100 g di olive di Gaeta
30 g di capperi
1 spicchio di aglio
un ciuffo di prezzemolo tritato
peperoncino fresco (facoltativo)
olio extravergine di oliva 
sale q. b.


Procedimento

 

  1. Per la pulizia dei polpetti aprite la sacca lateralmente e svuotatela dalle interiora; con l’aiuto di forbici da cucina o di un coltellino affilato, togliete gli occhi e il becco. Sciacquateli a lungo
    sotto l’acqua corrente per eliminare ogni residuo di sabbia, specialmente tra le ventose dei tentacoli
  2. Ungete con poco olio extravergine un tegame di terracotta e sistemat i polpetti con i tentacoli rivolti verso l’alto. Aggiungete i pomodori a pezzi, le olive, i capperi, il prezzemolo tritato, i pezzi di aglio, il peperoncino e completate con un  giro abbondante di olio, senza aggiungere acqua.
  3. Per garantire ai polpi la giusta tenerezza e per conservare intatto tutto il sapore in cottura, ponete ora un panno inumidito tra la pentola e il coperchio, annodate con spago da cucina e cuocete lentamente a fiamma bassa per circa 45 minuti.
  4. Trascorso il tempo indicato, proseguite ancora la cottura a pentola scoperta per altri 10-15 minuti, quanto basta per fare restringere il sugo.

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata