cibo, vino e quantobasta per essere felici

Pane al porro e curry rosso

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Direttamente dal blog htpp://mache tiseimangiato.com Twelve Loaves per maggio 2014 suggerisce di fare un pane alle cipolle. In realtà è molto flessibile l’invito: porro, aglio, cipollotti e cipolle sono tutti concessi. Dopotutto fanno parte della stessa famiglia. Ho cominciato col sognare il pane al’aglio, ma c’era del porro un po’ vecchio sul davanzale delle finestra. Ho voluto essere una brava donnina di casa e non buttarlo.
Porro e curry rosso: ho voluto provare nell’impasto questo abbinamento che così bene aveva reso nella pasta. Ma … non era abbastanza per me. Volevo allontanarmi ancora di più dalla mia comfort zone. Ho preso allora in mano il libro di Jeffrey Hamelman, uno dei miei ultimi acquisti compulsivi. Jeffrey suggeriva di usare, per un pane all’aglio, sia il lievito madre che il lievito di birra. No, chiedetemi di tutto. Ma mischiare sacro e profano?!  No.
Ero scettica e molto, lo ammetto. Avevo la mente piena di pregiudizi. Poi una vocina ha cominciato a perseguitarmi. Mi ha ricordato che volevo essere una persona flessibile senza barriere mentali. Allora ho ceduto. Ho abbandonato per un attimo il mio mantra del 100% lievito madre. E… E…e come succede in tutte le belle storie alla fine il mio coraggio è stato ripagato :) Pane con porri e curry rosso è stato un grande successo. Morbido, elastico, saporito e invitante. Cos’altro posso aggiungere. In due l’abbiamo divorato in meno di  48 ore. Ogni momento ci appariva perfetto per mangercene una fetta.

Pane con porri e curry rosso
pane porro e curry rosso intero 300 grammi farina manitoba
200 grammi farina multicereale
320 grammi acqua
20 grammi lievito madre solido rinfrescato qualche ora prima
25 grammi olio extra vergine d’oliva
1/4 cucchiaino di lievito di birra secco
35 grammi di porro
1 cucchiaino di red curry
10 grammi sale

Seguendo l’insegnamento di Jeffrey Hamelman ho fatto un primo impasto a base di  100 grammi di  farina manitoba, 60 grammi di acqua e 20 grammi di lievito madre. Jeffrey suggeriva di lasciar lievitare il tutto per 12 ore, io avevo come obiettivo l’avere un pane per la colazione del giorno dopo. Avendo lavorato questi ingredienti alle 10  di mattina, ho fatto lievitare l’impasto per sole 8 ore. L’ho lasciato in una ciotola sulle cui pareti avevo passo poco olio extra vergine d’oliva. Dopo 7 ore ho tagliato a pezzettini il porro e l’ho messo in una ciotola assieme all’olio extra vergine d’oliva e al cucchiaino di curry rosso. Dopo circa 8 ore di lievitazione, ho aggiunto all’impasto gli altri ingredienti (200 grammi farina manitoba, 200 grammi farina multicereale, 260 grammi acqua), lievito di birra incluso, lasciando per ultimi il porro al curry e per ultimissimo il sale. Ho lavorato l’impasto per 5-8 minuti e poi l’ho messo nella ciotola a lievitare ancora. Dopo 1 ora ho fatto le pieghe all’impasto. Dopo un’altra ora ho dato la forma di un largo filone all’impasto e l’ho posto sulla teglia ricoperta con carta forno. Dopo un’altra ora di lievitazione ho spennellato il pane con acqua e ho distribuito sopra i cristalli di sale. Ho fatto i tagli al pane e ho preriscaldato il forno a 240 °C lasciando nel forno uno stampo da muffin con dell’acqua. Ho cotto il pane in forno caldo a  240 °C per 15 minuti e a 220°C per altri 30 minuti per un totale di 45-50 minuti. Ovviamente non ho potuto far altro che raffreddare il pane e attendere il primo assaggio.
Adesso tocca a te. Se vuoi puoi aggiungere il tuo pane alle cipolle a quelli della collezione di Twelve Loaves usando il  Linky Tool che appare in fondo al post. Poche sono le regole da seguire. http://machetiseimangiato.com/2014/05/twelve-loaves-pane-con-porri-curry-rosso


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.