fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Montini di mandorle

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

montini di mandorle per il Purimmontini di mandorle per il Purim

Un  dolcetto per il Purim ebraico.  Ci è stata concessa da Benedetta Jasmine Guetta che l'ha pubblicata sul suo sito www.labna.it Siccome è una ricetta della tradizione ebraica triestina ci è ha subito stuzzicato. Questa festa, scrive Guetta,  è caratterizzata da allegria e sregolatezza: si mangia, si beve, si fa baldoria per le strade, si permette ai bambini di travestirsi come durante il Carnevale; tra le altre cose, a Purim si usa donare agli amici un pacchetto di dolci, chiamato mishloach manot.
Ogni anno mi propongo di aggiungere una ricetta nuova a quelle che preparo per i miei mishloach manot e quest’anno ho scelto i montini, dei dolcetti di mandorle della tipici della cucina ebraica triestina.
Il mio fidanzato, la cui famiglia ha in parte origini triestine, mi chiedeva da tempo di provare a preparare questi dolcetti, ma fino a qualche giorno fa non avevo osato mettermi all’opera: c’erano molte versioni di questa ricetta (alcune con le uova, altre senza; alcune con lo zucchero a caldo, altre a freddo) e avevo il terrore di sbagliare.
Poi – per fortuna – è intervenuta in mio aiuto Anna, la sorella del mio fidanzato, condividendo la sua ricetta dei montini, facile, veloce e perfetta, naturalmente.
Tempo di preparazione:  10 mins
Tempo di cottura:  10 mins
Tempo totale:  20 mins
Porzioni: 50
 Ingredienti
 600 g di mandorle tritate o farina di mandorle
 400 g di zucchero
 2 uova
  ½ bicchierino di liquore (brandy, cognac o simili)

Procedimento

Per prima cosa versate la farina di mandorle in una ciotola capiente: se avete tritato le mandorle in casa, fate asciugare la farina a temperatura ambiente qualche minuto, se invece avete scelto di usare la farina di mandorle pronta procedete col passaggio successivo.
Impastate la farina di mandorle con le uova, lo zucchero e il liquore, fino a ottenere un impasto umido e malleabile.
Preriscaldate il forno a 180° e foderate una teglia di carta da forno.
Formate con le mani tante palline di impasto di mandorle, premendole per dar loro la forma di una montagnetta; in questa fase potete, se volete, aggiungere all’impasto del cacao o dei coloranti per alimenti.
Cuocete i montini nel forno già caldo per una decina di minuti: devono avere una sottile crosticina in superficie ma rimanere morbidi all’interno.
Staccate delicatamente i montini dalla teglia con l’aiuto di una spatola di silicone e conservateli in una scatola di latta. 
Ricetta preparata e annotata da Benedetta Jasmine Guetta http://www.labna.it


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata