cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Maionese di baccalà Pil Pil

Ringraziamo Alfredo Iannaccone #zenfoodlab per questa ricetta e le notizie connesse, da noi saccheggiate sulla sua pagina FB. Pochi sanno che la straordinaria maionese di baccalà creata dai grandi maestri della cucina, oltre dieci anni or sono, è una creazione nata dal baccalà Pil Pil della scuola basca. Quindi in cucina, da sempre, nulla si crea dal nulla, ma le evoluzioni sono sempre figlie di altri grandi piatti del passato.

Nel Pil Pil, nome che indica il rumore soave del pesce che si fa sobbollire nell'olio evo, il baccalà immerso dal lato dalle pelle in un olio leggermente aromatizzato all'aglio e al peperoncino, viene cucinato in un'olio-cottura leggera. Facendo roteare la padella, la pelle rilascia il suo collagene sul fondo della pentola. L'olio viene separato dal fondo del pesce, che si fa emulsionare con il medesimo olio fino a ottenere una maionese. Quella famosa maionese di baccalà che si serve poi sul pesce cotto delicatamente nel medesimo olio che ha dato vita alla salsa. Con i due medesimi ingredienti, olio e baccalà, con qualche rondella d'aglio e un po' di peperoncino, si realizza uno straordinario secondo piatto con la sua salsa. Potere del collagene del pesce, sapore di olio evo delicato, profumo di aglio, e un baccalà che continua a essere protagonista sulle nostre tavole, da sempre.
#cuocozen #zenfoodlab

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)