cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Ricetta creata in esclusiva per qbquantobasta - clicca qui per scoprire altre ricette

Oca arrosto di San Martino con mele e castagne

Oca di san Martino con mele e castagneOca di san Martino con mele e castagne

San Martino e l'oca: un binomio indissolubile della tradizione a cui si aggiunge il vino novello. La ricetta dell'oca arrosto è ancora diffusa soprattutto in Slovenia e questa ricetta è tratta appunto dal mio libro Sapori di Slovenia, che potete acquistare anche nello store di qb.

Ingredienti
2,5 kg di oca intera, privata della teste e delle viscere
5 mele piccole di montagna
250 g di scalogni
200 g di castagne già bollite e pelate
1 cipolla piccola
mezza tazza di vino bianco
un mazzetto di timo fresco
20 g di burro
sale e pepe

Preparazione

Salate e pepate abbondantemente l'oca bene eviscerata e inserite all'interno una mela intera ben lavata, la cipolla pelata e un rametto di timo fresco. Richiudete e legatela ben stretta, cosce comprese. Scaldate il forno a 160°C in modalità ventilato. Prendete una grande teglia e rivestitela con della carta argentata. Disponeteci al di sopra una gratella o griglia da forno e adagiate l’oca al di sopra di essa. Salate e pepate abbondantemente anche la pelle dell’oca e infornatela. Calcolate 40 minuti di cottura per ogni chilo d’oca. Durante la cottura la carne rilascerà tutti i suoi liquidi sulla teglia. Trascorse le circa tre ore di cottura, senza spengere il forno, estraete la teglia.

Filtrate il liquido di cottura dell’oca, e preleva tele mezza tazza. Lavate accuratamente le mele rimaste, eliminate il torsolo e, senza pelarle, dividetele in 8 parti. Sbucciate gli scalogni e tagliateli a metà. Fate fondere in un tegame il burro assieme al timo fresco. Aggiungete le mele, le castagne, gli scalogni. Salate e pepate leggermente. Sfumate con il vino bianco e versate il liquido di cottura dell’oca che avevate conservato. Cuocete il tutto per 5 minuti. Trasferite l’oca in una teglia pulita, aggiungete le mele, gli scalogni e le castagne, e disponete attorno all’oca. Rimettete il tutto in forno e proseguite la cottura per un’altra mezz’ora prima di servire il tutto ben caldo.

Sapori di Slovenia coverSapori di Slovenia cover

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)