cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il risotto del sommelier 2015 con zucca e Amarone

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


Si è svolto a Isola della Scala (VR) nell'ambito della celeberrima Festa del riso il concorso il risotto del sommelier a cui hanno partecipato chef e sommelier provenienti dalle 7 province Venete. Verona e Venezia le delegazioni premiate.  Vincitore il Risotto “Zucca e Amarone 2.0”, preparato dagli chef Davide Fiorio e Daniele Cipriani della trattoria “La Cola” di Avesa (Vr). Una ricetta che ha messo d’accordo sia la giuria tecnica che la giuria popolare, realizzando una doppietta che ha permesso agli esperti cuochi e agli abili sommelier scaligeri, capitanati dal delegato provinciale Paolo Bortolazzi, di aggiudicarsi due dei tre trofei in palio.

Il Miglior Abbinamento Risotto/Vino è andato invece alla complessa ed equilibrata ricetta “Salicornia e Fasolari, mantecato con Lotregano di Barena, accompagnato con Roscani in salsa e riduzione di Pescato di Laguna”, preparata dai cuochi Gianfranco Ferrarese e  Filippo Niero che il delegato di Venezia Gianpaolo Breda ha abbinato al 150 Lison Classico Docg della cantina Borgo Stajnbech.

A giudicare l’edizione 2015 è stata la commissione guidata da Antonello Maietta, presidente AIS nazionale, e composta da: Marco Aldegheri, presidente AIS Veneto; Mariano Francesconi, presidente  AIS Trentino Alto Adige; Annalisa Barison, presidente AIS  Emilia Romagna; Lucio Salgaro, giornalista; Morello Pecchioli, giornalista; Monica Sommacampagna, giornalista e scrittrice.

L’evento era organizzato da Ente Fiera, AIS Veneto e Consorzio per la Tutela della IGP Riso Nano Vialone Veronese.


 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.