fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Gamberi glassati alla vietnamita

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

gamberi glassati alla vietnamita courtesy ph. by Stacy Zarin Goldberg; food styling by Lisa Cherkasky for The Washington Postgamberi glassati alla vietnamita courtesy ph. by Stacy Zarin Goldberg; food styling by Lisa Cherkasky for The Washington PostQui a qb seguiamo quotidianamente con attenzione e curiosità la rubrica dal titolo appetitoso Eat voraciously sul The Washington Post e talvolta, come in questo caso, non possiamo fare a meno di riproporvi qualche ricetta. Oggi si tratta dei gamberi caramellati alla vietnamita, tratta dal libro The Vietnamese Cook Book di Diana My Tran. Fra gli ingredienti per il giusto tocco esotico la salsa di ostriche, sempre più diffusa anche da noi; il succo di lime, aglio, pepe sia Chili sia di Caienna, zucchero, cipolla e coriandolo. Preliminare la marinatura dei gamberoni per una decina di minuti nella salsa di ostriche con sale, pepe di Caienna e mezzo cucchiaio di farina. 

In un'ampia padella (tipo wok) imbiondire l'aglio (quantità a piacere) nell'olio, aggiungere quindi i gamberi perfettamente scolati dal liquido di marinatura, farli cuocere alcuni mintui finchè diventano di colore rosa. Unire quindi acqua e zucchero o miele e mescolare delicatamente, serviranno circa tre minuti per la caramellizzazione. Aggiungere della cipolla tritata e fare andare ancora sempre a fuoco lento per un paio di minuti, mescolando. A questo punto il piatto è praticamente pronto: si aggiungono i pepi e il succo di lime.  Decorazione eventuale qualche fogliolina di coriandoloo prezzemolo. Il riso bollito è il complemento abituale del servizio.

Interessanti le possibili varianti: al posto dei gamberoni si possono usare fette sottili di lonza di maiale o quadrotti di tofu. Al posto dello zucchero si può utilizzare il miele sempre con ottimi risultati. 

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata