cibo, vino e quantobasta per essere felici

Friultrota&Taverna: aringa sciocca stellata

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Aringa sciocca di Friultrota interpretata dalla Taverna di Colloredo una stella MichelinAringa sciocca di Friultrota interpretata dalla Taverna di Colloredo una stella MichelinStellata o stellare? La lezione di cucina/cena/degustazione/ di Friultrota nella modernissima e funzionale sala da pranzo/laboratorio annessa allo stabilimento di Aonedis (San Daniele del Friuli) è diventata un appuntamento imperdibile. Un’occasione unica di assaggiare tanti prodotti di qualità di questa azienda friulana di eccellenza interpretati da grandi chef e realizzati in modo da essere facilmente replicabili a casa propria anche in assenza di abbattitori, macchine per il sottovuoto ecc. Abbiamo partecipato alla serata in cui era di scena La Taverna di Colloredo di Montalbano. Serata stellata appunto e prodotti eccellenti per una cena davvero stellare. Una vera sorpresa i due giovani a cui Piero Zanini ha lasciato il compito non solo di preparare i piatti ma anche di raccontarli: tranquilli, sicuri di sé e precisi nella descrizione. Davvero bravi, si vede che stanno frequentando una buona scuola! Il menu è stato un crescendo di sapori in un’alternanza sempre inaspettata di abbinamenti originali ma semplici, facili e di gusto. Il prodotto, fosse esso aringa, branzino al vapore, acciuga del Cantabrico, sgombro affumicato, baccalà mantecato (trasformato in golose praline fritte) e perfino il petto di pollo affumicato (dovete assolutamente assaggiarlo, vi risolverà molti problemi se avete fretta in cucina) si gustava nella sua pienezza, era riconoscibile, eppure il piatto (e l’impiatto) lo trasformavano in qualcosa di speciale. Specialissimo il dolce finale, un cult della Taverna, la sfera di tiramisu bianco e lamponi! Qui vi raccontiamo la ricetta in foto. Aringa sciocca, * mela verde, * cetriolini sottaceto, * yogurt acido all’aneto: ecco gli ingredienti per
questa composizione. Sbucciate le mele e tagliatele a bastoncini, tagliate i cetriolini a fettine e a pezzetti i filetti di aringa sciocca Friultrota. Aggiungete alcune gocce di limone allo yogurt per inacidirlo e amalgamarlo con l’aneto già tritato. Adagiate al centro del piatto un cucchiaio di panna montata (sì avete letto bene, panna montata), sopra mettete i pezzetti di aringa, i bastoncini di mele e le fettine di cetriolini.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.