cibo, vino e quantobasta per essere felici

Friarelli in padella

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

friarielli ripassati in padellafriarielli ripassati in padella

Ecco a voi la ricetta di questa verdura che a Napoli è considerata tipicissima.  I friarielli in padella sono uno dei contorni più apprezzati, che accompagna benissimo le salsicce e tutta la carne di maiale. Una ricetta SEMPLICE e SQUISITA che potete realizzare in POCO TEMPO e con POCHISSIMI INGREDIENTI. Il periodo migliore per il consumo dei friarielli va dall’inizio di novembre alla fine di marzo; in ogni caso, al momento dell’acquisto, assicuratevi che ogni fascio abbia  foglie verdi e tenere, cime ancora chiuse e prive di infiorescenze gialle, steli esili e sottili. Nella maggior parte delle ricette si preparano fritti in padella in abbondante olio extravergine d’oliva, il condimento, che oggi ha sostituito lo strutto). Preparate le verdure, che, come le cime di rapa, i broccoli e la cicoria vanno mondate, scartando i gambi e le foglie esterne più dure. E utilizzate solo le foglie più tenere, spezzandole dallo stelo con un colpo netto della mano.

 

 

Leggete al link la loro storia Conoscete i friarelli?

 

 

Cosa vi serve e come procedere

  1. alcuni fasci di friarielli mondati come sopra specificato
  2. qualche spicchio di aglio
  3. un peperoncino piccante
  4. abbondante olio extravergine d’oliva
  5. una padella di ferro (ma anche una antiaderente andrà benissimo. 
  6. Mondati i friarielli, immergeteli in acqua fredda e ripetete l’operazione più volte.
  7. Durante la cottura abbiate cura di rigirarli spesso, per evitare che attacchino sul fondo, altrimenti prenderebbero un sapore amaro e sgradevole.  
  8. Per avere verdure di un bel colore verde brillante ricordatevi di non coprire mai la padella con il coperchio.
  9. Dopo circa 15 minuti spegnete il fuoco ed ecco pronti i friarielli in padella. Buonissimi!i friarielli ripassatii friarielli ripassati

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.