cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Stramezzini di caciotta marinata

Servono:

-Caciotta vaccina

-Olive taggiasche sott’olio

-Olio evo-Riviera del Ponente savonese

-Zucchino alberello di Sarzana

-Cipolla di Pignone

-Melanzana

-Basilico genovese d.o.p.

-pomodori a grappolo

-Acciughe sotto sale

-Peperoncino fresco piccante

-origano

-Limone

-Sale fino

Procediamo:

Affettiamo la caciotta e con un coppa pasta ricaviamone dei quadrati di cm 4x4.

Prepariamo una marinata con limone, sale, olio evo, uniamo il basilico spezzato a mano(ovviamente prima lavato ed asciugato alla perfezione), le cipolle finemente affettate, le zucchine alberello tagliate in diagonale, le melanzane ridotte a fettine, l’origano ed il peperoncino fresco piccante ben tritato.

Immergere totalmente i quadrati di caciotta, coprire e mantenere in questa condizione per non meno di 4/5 ore.

Nel frattempo denocciolare le olive e schiacciarle con un batticarne.

Dissalare le acciughe conservate e passarle sotto l’acqua corrente, asciugare, condire con un filo d’olio.

Incidere la pelle dei pomodori e tuffarli un istante in acqua bollente, scolare, privare della pelle, affettare e liberare dai semi, poi ridurre a filetti.

Irrorare i filetti di pomodoro con olio, condire con poco sale e una presa di zucchero, passare in forno 2 ore a 50°.

Scaldare bene la piastra, scolare le verdure e passarle rapidamente al fuoco.

Scolare la caciotta e disporne un quadrato alla base di ogni piattino da finger.

Disporre sopra il formaggio un cucchiaio di verdure scottate, poi un paio d’olive taggiasche schiacciate, poi qualche filetto di pomodoro confit, quindi mezza acciuga spezzata a mano, una foglia di basilico fresco.

Chiudere il sandwich con il secondo quadrato di caciotta.

Se i piattini sono idonei alle alte temperature passare i bocconcini sotto il grill ben caldo per circa 20/25 secondi, diversamente prima scaldarli al forno e poi alloggiarli.

Irrorare con qualche goccia di marinata e poco origano.

Accompagnare con sottili cialde di pane alle noci.

Chef Fabiana del Nero

Tagli  e Intagli

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni