fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Filetti di pesce persico gratinati al forno con patate

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00

Il persico realeIl persico reale

Se state pensando a un piatto relativamente veloce e semplice, sia nella preparazione sia nella cottura, allora seguite questa ricetta che descrive come realizzare i filetti di pesce persico gratinati al forno con patate.

Il pesce persico è una specie ittica pregiata che si trova nei bacini di acqua dolce in Italia, nel Nord America, nei paesi africani e asiatici. È un alimento magro, ricco di fosforo e di potassio, utili a rinforzare la memoria e ad aiutare le sinapsi (specie nei bambini impegnati con la scuola).

Lo trovate nei mercati ittici intero, oppure già pronto in filetti nel banco frigo dei supermercati. In generale il pesce persico è ricco di spine quindi quando è acquistato fresco è necessario spinarlo molto accuratamente.

Per accorciare i tempi è sicuramente più comodo acquistare il pesce già sfilettato e ripulito delle interiora: va solamente lasciato scongelare nella parte alta del frigo prima di essere sottoposto a cottura.

È un piatto che si adatta a essere servito sia come secondo ma anche come piatto unico, in quanto è una pietanza completa, grazie ai carboidrati presenti nelle patate e i nutrienti del pesce e del condimento.

Ingredienti

  • 650 g di pesce persico (intero o a filetti)
  • 120 g di pan grattato
  • prezzemolo q.b.
  • un bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi d'aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • misto di origano, salvia, rosmarino, timo (anche il mix già pronto di erbe aromatiche per arrosti di pesce).

Preparazione

  1. Scegliete le patate adatte per la cottura in forno (per esempio quelle di qualità rossa) e sceglietele di misura media.
  2. Lavatele sotto l'acqua corrente, asciugatele con un canovaccio, sbucciatele e mettetele intere in una pentola di acqua salata. Da quando l'acqua comincia a bollire lasciatele scottare per soli 5 minuti. Verificate che si siano "ammorbidite" affondando i rebbi di una forchetta che entrerà solo in superficie.
  3. Toglietele dall'acqua e lasciatele scolare in uno scolapasta.
  4. Mescolate il pan grattato alle erbe aromatiche, sminuzzando l'aglio, tentete da parte.
  5. A questo punto prendete le patate e tagliatele a fette sottili di circa mezzo cm. Potreste usare i moderni taglia patate che daranno a tutte la stessa misura, favorendo anche una cottura omogenea.
  6. Lo stesso risultato infatti è difficile ottenerlo con il coltello, a meno che non siate dei cuochi ormai esperti.
  7. Prendete quindi la pirofila da forno e cospargete il fondo di olio d'oliva extravergine, da  spalmare in modo uniforme con le dita o servendovi di un comodo pennello da cucina.
  8. Cospargete quindi il fondo con un sottile strato di pan grattato aromatizzato con le erbe.
  9. Sistemate ora le patate come un tappeto su cui dove adagiare i filetti di pesce persico. Bagnate con il vino bianco.
  10. Tagliuzzate il prezzemolo e cospargete con esso il pesce. Cospargete i filetti con il pan grattato e le erbe aromatiche.
  11. Create quindi un ultimo strato di patate di copertura, sulle quali metterete ancora il pan grattato aromatizzato irrorerando con un filo di olio extravergine di oliva. Salate q.b ogni volta che completate uno strato oppure unite il sale direttamente al pan grattato.
  12. Preriscaldate il forno a 180° lasciandolo in modalità statica e fate cuocere per circa 50 minuti.
  13. Naturalmente il tempo di cottura dipende dallo spessore sia del pesce che delle patate. Considerate anche che il vino deve evaporare.
  14. Si può servire caldo o freddo.

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata